Vertice Di Maio-Said sulla Libia a Tunisi: il resoconto dell'incontro

Libia, vertice a Tunisi tra Di Maio e il presidente Said. Il ministro: “Incontro proficuo”

Libia, vertice Di Maio-Said a Tunisi. Il ministro italiano ha incontrato il presidente tunisino per cercare un accordo sul conflitto tra Haftar e al-Sarraj.

TUNISI (TUNISIA) – Vertice tra Di Maio e Said a Tunisi sulla Libia. Nuova missione estera per l’inquilino della Farnesina che ha incontrato il presidente tunisino. Un colloquio per cercare di trovare un accordo sul conflitto tra Haftar e al-Sarraj.

Con il presidente – ha detto il ministro alla stampa locale – c’è stato un incontro cordiale e proficuo. Abbiamo affrontato diversi tempi, tra cui ovviamente la Libia. Riteniamo sia fondamentale coinvolgere la Tunisia e i Paesi limitrofi alla prossima conferenza di Berlino […]. Insieme dobbiamo lavorare ad un nuovo approccio, che coinvolta tutti al tavolo del dialogo“.

Missioni estere per Di Maio e Conte

Di Maio non è l’unico esponente del Governo ad essere impegnato in una missione estera. Nella giornata di lunedì 13 gennaio 2020 il premier Conte è atteso in Turchia per un incontro con Erdogan. Anche in questo caso si tratta di un vertice molto atteso per cercare di trovare un accordo definitivo sulla Libia. Nei colloqui in programma molto probabilmente si parlerà anche della situazione tra Iran e Stati Uniti anche se in questo caso si attende l’intervento dell’Unione Europea.

Giuseppe Conte
Giuseppe Conte

Conferenza di Berlino il 19 gennaio

La conferenza di Berlino si dovrebbe tenere il prossimo 19 gennaio. A evidenziare questa data è stato il portavoce del governo tedesco. Siebert ha confermato che “i lavori sono in corso e il vertice si terrà in questo mese” con il 19 la prima data utile.

Un momento importante per affrontare insieme argomenti delicati come per esempio la Libia oppure la tensione tra Iran e Usa. E molto probabilmente ci sarà la partecipazione dei Paesi limitrofi ai territori che in questo momento sono martoriati dalle battaglie e dalla guerra.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/LuigiDiMaio/

ultimo aggiornamento: 13-01-2020

X