Un vertice tra Forza Italia e la Lega è andato a Villa Grande. Diversi i temi trattati in questo incontro.

ROMA – Un vertice tra Forza Italia e la Lega nella residenza romana di Silvio Berlusconi per fare il punto della situazione anche in vista dei prossimi appuntamenti di governo. Nella giornata di giovedì 28 ottobre i due partiti che sostengono la maggioranza guidata dal premier Draghi si sono incontrati a Villa Grande per decidere una linea comune.

Un colloquio durato circa un’ora che ha visto diversi argomenti affrontati. E nelle prossime settimane molto probabilmente le forse politiche si vedranno nuovamente per continuare a dialogare sui temi politici.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Vertice Fi-Lega, il comunicato

Al termine dell’incontro è stato pubblicato un comunicato congiunto. Nella nota, riportata dall’Ansa, è stato precisato come “la riunione si è conclusa con l’impegno ad un maggiore collaborazione delle delegazioni al Governo e dei gruppi che sono in Parlamento. Tra gli obiettivi prefissati ci sono quelli della difesa del sistema elettorale maggioritario e una linea comunque al Quirinale“.

Sempre in questo breve comunicato è precisato che “per la manovra si cercherà di avere un ulteriore aiuto per le partite Iva e chi ha sofferto in questo periodo per la pandemia“.

Matteo Salvini
Matteo Salvini

Centrodestra si ricompatta

Due riunioni in pochi giorni per ricompattare il Centrodestra. Dopo il flop alle ultime amministrative, la coalizione ha deciso di vedersi per fare il punto della situazione e capire dove sono stati fatti gli errori. Nei prossimi giorni il dialogo continuerà anche per mettere in campo una strategia comune in vista dei prossimi impegni.

Un lavoro che si dividerà in due. Da una parte Fi, Lega e FdI affronteranno temi molto delicati come Quirinale ed elezioni amministrative del 2022, dall’altra i due partiti al Governo proveranno a tenere una linea comune ed evitare possibili strappi.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 28-10-2021


Quota 102, i sindacati: “Pronti alla mobilitazione”. Draghi: “Non mi aspetto uno sciopero”

Manovra 2022, cosa c’è nella Legge di Bilancio del governo Draghi