Vertice a Salisburgo, il premier Conte: “I paesi non volenterosi, ossia quelli che non partecipano alla redistribuzione dei migranti, versino un contributo finanziario”.

La questione migranti tiene banco anche al vertice di Salisburgo dove sono riuniti i capi di Stato e di governo dei paesi dell’Unione europea. Riflettori puntati sull’Italia, con il premier Conte chiamato a spingere l’Europa verso una riorganizzazione dei flussi migratori che attraversano il Mediterraneo.

Vertice di Salisburgo, Giuseppe Conte: “I Paesi non volenterosi versino un contributo finanziario”

Sul tavolo c’è l’ipotesi che i Paesi non volenterosi, ovvero quelli che non partecipano in termini di sbarchi o in termini di redistribuzione dei migranti, versino un contributo finanziario“, ha fatto sapere Giuseppe Conte in occasione della cena con i colleghi europei. La proposta lanciata dal premier italiano non sembrerebbe aver convinto i rappresentanti degli altri paesi europei, convinti che la soluzione possa essere il coinvolgimento dei paesi africani da cui partono i flussi migratori.

Qualcuno ha dichiarato di non avere interesse a partecipare alla redistribuzione dei migranti e ha già dato disponibilità ad accettare la soluzione del contributo finanziario“, ha fatto sapere Conte come riportato da Sky.

Sul tavolo anche la Brexit. Theresa May avverte, nessun referendum

In occasione del vertice si farà il punto anche su un altro tema caldo che agita l’Europa, ossia la Brexit. Theresa May, al termine della cena di apertura del vertice, ha fatto sapere di non essere intenzionata a indire un nuovo referendum per l’uscita di Londra dall’Unione europea.

Fonte foto: https://www.facebook.com/PRIMAPAGINAtv-188598131898399/

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
esteri Giuseppe Conte News politica Salisburgo

ultimo aggiornamento: 20-09-2018


Rai, la Commissione ripropone Foa, Forza Italia si astiene

Olanda, treno contro cargo bike: morti quattro bambini