Viaggi sicuri a Sharm el Sheikh: è ancora possibile?

5 paesi low cost dove rifarsi una vita

I viaggi a Sharm sono sicuri? Ecco cosa dice la Farnesina sul sito ufficiale.

Viaggi sicuri Sharm: sono ancora possibili?

In Egitto, continua a esserci instabilità politica e gli attentati sono frequenti. Di recente, un nuovo attentato ha mietuto vittime in una moschea.

Il paese, però, è anche ricco di attrattive turistiche, come Il Cairo con la sua storia millenaria o Sharm el Sheikh, nota per i suoi residence e i suoi servizi turistici di lusso.

Quindi, prima di preparare visti, bagagli e documenti, c’è chi si chiede se è il caso di partire o meno.

Viaggiare sicuri a Sharm: Farnesina interviene

viaggi sicuri sharm el sheikh
Fonte immagine: https://pixabay.com/it/
barriera-corallina-mare-subacquea-1758132/

La Farnesina ha dato indicazioni chiare per chi intende recarsi in Egitto. Il sito ufficiale Viaggiare Sicuri mette in allerta su alcuni punti principali.

In ogni parte del paese ci sono disordini, sia attentati che problemi di ordine pubblico. I militari camminano per le strade e non amano essere fotografati o filmati. I punti di controllo non vanno mai messi sotto obiettivo, anche per fare un video turistico.

In più, dal 2015 al 2017, le tensioni sono aumentate al punto che alcune compagnie aeree si rifiutano di atterrare, mentre i rapporti tra i due paesi dopo il caso Regeni sono particolarmente deteriorati.

Quindi, la Farnesina chiede ai cittadini italiani che si recano in Egitto o a Sharm El Sheikh nello specifico, per turismo o per lavoro, di restare nella zona turistica. Resta anche fondamentale non uscire nelle ore notturne e comunicare alla Farnesina prima della partenza dove ci si troverà attraverso il sito DoveSiamoNelMondo.

Viaggi sicuri: la polizza giusta

Se si vuole o si deve correre il rischio, è importante avere una polizza per viaggiare sicuri e per avere tutela legale in caso di imprevisti.

Il consiglio è di chiedere una polizza all risks in questo caso. Così, se la compagnia aerea si rifiuta di partire, si viene rimborsati in tempo reale. Viaggiare sicuri significa anche essere tutelati dal punto di vista medico.

In questa situazione, sapere di poter essere curati in clinica è importante, soprattutto se ci si dovesse trovare in un momento difficile e senza altre forme di soccorso.

Restare in zona sicura e con la polizza giusta aiuterà a vivere un’esperienza unica in Egitto, con le dovute precauzioni.

Nonostante tutto, sarà bene verificare se la partenza è davvero necessaria, viste le recenti notizie che arrivano dall’Egitto…

Consigli utili

Oltre ai documenti in regola, è bene seguire le normali regole di viaggio. I detergenti devono essere in formato tascabile, mentre i medicinali vanno dichiarati prima della partenza con certificato medico. Tenere tutto in ordine aiuterà a organizzare bene la vacanza.

In questo caso, è bene affidarsi a un tour operator e non al fai da te, mentre la polizza assicurativa si può gestire in autonomia.

Fonte immagine: https://pixabay.com/it/egitto-barriera-corallina-coral-938993/

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 03-01-2018

Redazione Napoli