Viaggiare sicuri significa essere in regola con le leggi dei paesi dove si va in visita, anche solo per una vacanza. Ecco quali sono tutti i documenti da avere per non trasformare una vacanza in un incubo.

Come viaggiare sicuri: documenti per l’Europa

L’Unione Europea ha stabilito quali sono le leggi che deve seguire il cittadino che viaggia da un paese dell’Unione all’altro (per esempio, dall’Italia alla Francia). Grazie a questi accordi, il turista non deve cambiare il proprio denaro (c’è sempre l’Euro) e deve presentare una documentazione ridotta per viaggiare in sicurezza.

Per un paese dell’UE, per viaggiare in regola, devi avere:

  • Carta di identità valida per l’espatrio (c’è scritto sopra).
  • Non è necessario il visto per turisti e il passaporto.
  • In caso di medicinali con sostanze stupefacenti o psicotrope, è necessario portare la ricetta del medico curante (preferibilmente tradotta).
  • Per gli animali, serve un passaporto speciale rilasciato dal veterinario.

Viaggiare sicuri: documenti per paesi extra UE

Fonte immagine: https://pixabay.com/it/bagan-myanmar-birmania-viaggio-1137015/

Per i Paesi fuori dall’UE, le cose cambiano moltissimo, anche da paese a paese. Prima di tutto, bisogna avere un passaporto valido da diversi mesi, oltre alla carta di identità valida per l’espatrio. In più, si dovrà richiedere in ambasciata a Roma il visto per turista, di durata variabile in base al paese dove decidi di trascorrere le vacanze.

Per alcuni paesi (come il Giappone), è necessario come prova esibire anche il biglietto di ritorno. Per i paesi come Stati Uniti, Canada e Russia, è importantissimo avere una polizza medico bagaglio per viaggiare sicuri e farsi curare all’estero se necessario.

Verifica paese per paese, se è necessario fare ulteriori vaccinazioni. Puoi controllare sul sito del Ministero ViaggiareSicuri.it quali sono tutti gli altri documenti necessari per essere in regola, con indicazioni anche per i minori, gli oggetti che non si devono portare, e cosa fare se si portano gli animali domestici in viaggio.

Consigli utili per i preparativi

Per viaggiare sicuri, i documenti devono essere preparati con cura in anticipo. Oltre a salvare il numero dell’assicurazione, ricorda di avere insieme: passaporto, carta di identità e documento assicurativo. In più, se prendi particolari medicine, ricorda di far fare un certificato, magari nella lingua del paese di destinazione.

Se hai un visto, ricorda di metterlo insieme a questi documenti. Perderli significa avere grossi problemi in aeroporto e rovinarti la vacanza. Indica sul sito del Ministero per gli Affari Esteri Dovesiamonelmondo.it dove ti stai recando, il nome e l’indirizzo dell’hotel dove alloggerai e altre informazioni utili.

Se dovesse accadere qualcosa, la Farnesina saprà come contattarti. In più, tieni come appunto l’indirizzo dell’ambasciata italiana nel Paese Extra UE dove stai andando: può essere sempre utile. Ora, andare a Miami non sarà più un problema per i documenti di viaggio.

Fonte immagine: https://pixabay.com/it/bagan-myanmar-birmania-viaggio-1137015/

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro


Assicurazione viaggio detraibile, è possibile?

Come evitare i problemi in caso di annullamento di viaggio studenti