Da diversi anni la capitale cinese ha cambiato volto, attirando migliaia di visitatori ogni anno. Ma cosa succede se abbiamo un’emergenza medica in terra cinese? Scopriamolo insieme.

Green Pass e Super Green Pass, tutte le regole dal 10 gennaio

La documentazione per entrare nel paese

Come abbiamo detto, il volto della capitale è cambiato molto negli ultimi anni: grazie alla posizione sempre più rilevante del paese all’interno dell’economia mondiale, infatti, i viaggi di lavoro stanno diventando sempre più frequenti di quelli puramente turistici.

Il motivo del viaggio, infatti, è di fondamentale importanza per ciò che riguarda la documentazione necessaria per poter entrare nel paese e fare il vostro viaggio a Pechino. Esistono, pensate un po’, 12 diverse categorie di visto e per ognuna dovrete presentare dei vostri documenti personali diversi, quindi informatevi bene prima di partire!

Cosa vedere in città

viaggio pechino
Fonte immagine: https://pixabay.com/it/cina-pechino-citt%C3%A0-proibita-2336855/

Sono veramente tanti i punti di interesse che potrete visitare se fate un viaggio a Pechino e dintorni. Prima della lista e vero must della vostra vacanza sarà la Città Proibita: non fatevi ingannare dal nome, la bellissima residenza imperiale degli antichi imperatori cinesi può essere liberamente visitata e ammirata in tutto il suo splendore (non a caso è inserita nei patrimoni dell’UNESCO e nella lista degli edifici più importanti al mondo) nel cuore pulsante della capitale; altro must è il Tempio Celeste, vero e proprio simbolo della città dalla bellezza straordinaria; altro luogo molto suggestivo è la Torre del Tamburo, anch’essa residenza imperiale per la dinastia allora reggente.

Qualche consiglio

Prima di immergervi nella vita della capitale, è bene che sappiate un paio di cose utili. Prima di tutto, il visto, che abbiamo già citato: procuratevi il modulo necessario presso i consolati cinesi a Roma o a Firenze, in modo da risparmiare tempo prezioso.

In secondo luogo, gli spostamenti: contrariamente a ciò che possiate pensare, la metropolitana di Pechino è molto semplice da usare ed è assolutamente pulita e molto sicura, ma piuttosto affollata (se si considera che siamo in una città con 22 milioni di abitanti, non è così strano). Sulla stessa linea, per quanto sia comunque conveniente a livello di prezzo, vi sconsigliamo di prendere un taxi, visto che le strade sono costantemente trafficate e affollate; piuttosto, noleggiate una bicicletta, vi muoverete più in fretta e farete anche un po’ di moto.

Vaccinazioni e assicurazione sanitaria

Per quanto il sistema sanitario cinese sia pubblico, non è gratuito per gli stranieri: sarà bene, dunque, stipulare un’assicurazione sanitaria che copra tutte le vostre spese mediche, entro i massimali preventivamente comunicati, potrà rimborsarvi qualsiasi spesa medica o visita di qualunque genere. Non sono previste, inoltre, vaccinazioni obbligatorie per recarvi nel paese. In ogni caso, un consulente telefonico (o via web) sarà sempre a vostra disposizione per chiarire qualsiasi tipo di dubbio voi abbiate. Per scegliere l’assicurazione giusta, approfondite con questo articolo.

Fonte immagine: https://pixabay.com/it/pechino-cina-strada-pioggia-2044138/

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per seguire News Mondo su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 06-10-2017


In Thailandia con i bambini: cosa serve prima di partire

Prepararsi al viaggio di nozze in Thailandia, consigli e informazioni utili