Vicenza, mamma getta a terra e uccide la figlia di tre giorni

Tragedia in provincia di Vicenza, dove una donna di quarantuno anni ha lanciato a terra sua figlia di appena tre giorni. Nulla da fare per la piccola, morta in ospedale.

Tragedia a Bolzano Vicentino (Vicenza), dove una donna ha gettato a terra sua figlia di appena tre giorni e poi ha provato a togliersi la vita con un coltello. La neonata è stata ricoverata in ospedale dove è morte nella notte.

Vicenza, mamma getta a terra e uccide sua figlia di tre giorni

Stando a quanto ricostruito dalla stampa locale, la mamma, una donna di quarantuno anni, ha gettato a terra sua figlia di appena tre giorni, poi avrebbe provato a togliersi la vita con un coltello.

A lanciare l’allarme è stato il marito della donna che evitato il suicidio della moglie, ha chiamato immediatamente i soccorsi.

Ambulanza
fonte foto

La disperata corsa in ospedale e i tentativi dei medici. La bambina è morta nella notte a causa delle ferite

La bambina è stata trasportata in condizioni gravi all’ospedale San Bortolo di Vicenza, dove i medici hanno tentato di salvarla. Purtroppo invano. La piccola, ricoverata nel reparto di terapia intensiva pediatrica, è morta nella notte a causa delle ferite riportate nel violento urto con il pavimento.

Le indagini dei carabinieri: si ipotizza la depressione post partum

Sul caso indagano gli inquirenti che ipotizzano che il gesto possa essere stato frutto della depressione della donna, forse in depressione post partum.

Per provare a fare luce sulle condizioni della donna gli inquirenti ascolteranno probabilmente anche il marito della quarantunenne.

ultimo aggiornamento: 21-01-2019

X