Lodi, sospende la figlia: vicepreside picchiata dalla madre

Episodio gravissimo a Lodi. La vicepreside di un istituto è stata picchiata dalla madre di un’alunna per avere sospeso la figlia.

LODI – Ha sospeso la figlia per 15 giorni. E’ questa la colpa di una vicepreside di un istituto di Lodi che nella giornata di giovedì 2 maggio è stata picchiata dalla madre dell’alunna. Secondo quanto raccontato dai media locali, la donna è entrata di corsa nell’edificio e ha cominciato ad aggredire la professore tirando oggetti e una sedia.

La vicenda è stata denunciata da una professoressa mentre il preside dell’Istituto ha commentato così l’episodio: “I ragazzi devono capire che qui stanno in un ambiente che devono rispettare. Ma se, poi, i genitori, si comportano così, allora è un disastro“.

Polizia
Fonte foto: https://www.facebook.com/poliziadistato.it

Lodi, sospende la figlia: vicepreside picchiata dalla madre di un’alunna

L’episodio è raccontato nei dettagli dai media locali. La ragazza – pluri-ripetente – era stata sospesa dal Consiglio di classe poco prima di Pasqua per episodi di minacce e pestaggi ai coetanei. Alla ripresa delle lezioni dopo le festività, la madre si è presentata a scuola ed ha aggredito la vicepreside.

La furia della donna si è fermata solo all’arrivo della polizia. Ha cercato di far perdere le sue tracce ma gli inquirenti sono riusciti a risalire all’identità della madre e arrestarla. Sono in corso tutte le indagini del caso per cercare di capire come si sia svolto realmente il caso e nelle prossime ore il magistrato dovrà confermare il fermo emesso dalla Procura.

Vicepreside aggredita a Lodi, Salvini: “Arresto immediato per la ‘madre’ violenta”

Il caso è stato commentato anche dal vicepremier Matteo Salvini sui social: “Arresto immediato – scrive il ministro dell’Interno – per questa ‘madre’ violenta, massima solidarietà agli insegnanti che devono subire l’imbecillità di qualche alunno e, purtroppo, anche di qualche genitore“. Il ministro dell’Istruzione, Bussetti, ha parlato di un “fatto gravissimo“.

Di seguito il post di Matteo Salvini sui social

Arresto immediato per questa “madre” violenta, massima solidarietà agli insegnanti che devono subire l’imbecillità di qualche alunno e, purtroppo, anche di qualche genitore.

Pubblicato da Matteo Salvini su Venerdì 3 maggio 2019

fonte foto copertina https://www.facebook.com/poliziadistato.it/

ultimo aggiornamento: 03-05-2019

X