Villa d’Este: il Mostro Zagato

La Zagato si appresta a presentare a Villa d’Este, nell’ambito del celebre Concorso di Eleganza, la “Mostro”, un’affascinate vettura che reinterpreta in chiave moderna la mitica Maserati 450S “Mostro”, carrozzata Zagato, del 1957.

testo di Jacopo Villa

La Carrozzeria Zagato sarà presente all’edizione 2015 del Concorso d’Eleganza di Villa d’Este con il suo “Mostro”, ossia una berlinetta due posti realizzata totalmente in carbonio e destinata esclusivamente all’uso in pista. Prima di calcare il red carpet di Villa d’Este, è stata svelata in anteprima nel corso di un evento esclusivo tenutosi sulla rinnovata pista di Arese, a cui hanno partecipato una trentina di vetture Zagato, sia d’epoca sia contemporanee.

La, o il, Mostro vuole essere un tributo ed una moderna reinterpretazione della Maserati 450S “Mostro” del 1957. infatti il suo design utilizza proporzioni simili e ne richiama l’originale linea aggressiva, particolare e slanciata.

Villa d'Este 2015. I raffinati interni del "Mostro" Zagato.
Villa d’Este 2015. I raffinati interni del “Mostro” Zagato.

Il nuovo Mostro Zagato può essere considerato, sotto certi aspetti, come un mix di tecnologia moderna abbinata ad una costruzione tradizionale dove motore e telaio la fanno, come allora, da protagonisti. Non ci sono complesse centraline e sistemi ibridi, ma la potenza allo stato puro per un piacere di guida estremo senza compromessi.

La struttura, in materiale composito ultraleggero con telai ausiliari in acciaio, è realizzata in Belgio della Gillet. La Mostro, come la sua antenata, è caratterizzata da una straordinaria leggerezza costruttiva. Il propulsore è il prestigioso V8 Maserati. È chiaro, anche in questo caso, il richiamo e la stretta analogia con il modello storico del quale riprende il nome.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 22-05-2015

Redazione News Mondo

X