Vincenzo Montella si salva… in corner

Alessio Romagnoli salva Vincenzo Montella: il Milan vince con il Sassuolo, ha fatto vedere qualcosa di (molto) buono ma la strada è ancora lunga.

chiudi

Caricamento Player...

A essere sinceri forse Vincenzo Montella era già salvo dopo la vittoria del Chelsea di Antonio Conte sul Manchester United di José Mourinho, vittoria che ha consolidato (più o meno) la posizione dell’ex tecnico della nazionale azzurra sulla panchina dei Blues. Poi al Mapei Stadium il Milan ha fatto il suo rispettando questa volta i pronostici della vigilia e tornando alla vittoria dopo la sconfitta contro la Juventus e il brutto pareggio esterno con l’AEK Atene.

Inizio in salita, poi…

Contro il Sassuolo il Milan ha sofferto nella prima mezz’ora di gara concedendo troppo alla formazione di Bucchi, scesa in campo con il giusto piglio. Non che quello dei rossoneri fosse sbagliato, entrambe le squadre hanno giocato per la vittoria, i nero-verdi lo hanno fatto all’inizio forse con meno paura. Dal trentesimo in poi è stato un buon Milan, il gol su calcio d’angolo di Alessio Romagnoli ha spalancato a Vincenzo Montella le porte del paradiso. Nella ripresa la squadra ha fatto vedere a sprazzi la serenità che il tecnico cercava e chiedeva da tempo, ha divertito, ha giocato di prima, poi si è affidata a Suso che ha risolto la pratica con una magia delle sue.

Suso
Suso

Futuro incerto ma quindici giorni con il sorriso

Il Sassuolo, non ce ne voglia, non è un avversario in grado di dare risposte sull’entità e sulla crescita del Milan che si porta a casa tre punti importanti, sale al settimo posto solitario e si gode quindici giorni di serenità. Poi con il Napoli sarà tutta un’altra storia…