Addio a Vincino, uno dei vignettisti più famosi d’Italia

Lutto nel mondo delle vignette. Dopo una lunga malattia si è spento Vincino, autore di molte immagini satiriche sulla politica e non solo.

PALERMO – Si è spento all’età di 72 anni il vignettista Vincenzo Gallo, in arte Vincino. Nato a Palermo nel 1946, con i suoi disegni aveva preso di mira i potenti d’Italia. L’annuncio del decesso è stato dato nella giornata di ieri, 20 agosto, dal quotidiano Il Foglio con la scritta: “Comunque sarà il prossimo James Bond“.

Addio a Vincino, il re della satira italiana

La passione per le vignette e per la satira è nata sin da piccolo. Vincino a solo undici anni ha realizzato il suo primo disegno sulla rivista Il Missile. Tra i suoi modelli d’ispirazione c’è stato il fumettista francese Reiser: “Non ho il timore – ha dichiarato una volta – di copiare alcuni suoi meccanismi narrativi che sono fondamentali per la mia vocazione politica“.

Vincino
fonte foto https://twitter.com/sicilia_network

La carriera di Vincino

La sua carriera è andata in ascesa grazie al famoso Sessantotto che lo hanno portato a raccontare la ribellione dei figli contro i padri. Successivamente ha iniziato la collaborazione con vari giornali come L’Ora di Palermo e ha fondato l’inserto satirico L’avventurista e quello di animazione Il Male.

Nei suoi anni da fumettista ha preso di mira molti personaggi famoso. Dalla prima pagina di Paese Sera: “Arrestato Ugo Tognazzi. È il capo della BR“, al fasullo Corriere dello Sport che annunciava la cancellazione dei mondiali oppure quando travestito da Craxi si presentava ai comizi del PSI.

Il saluto a Vincino

Tante le persone che hanno salutato il fumettista. Tra questi anche l’ex presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, che su Twitter ha scritto: “Ci mancherà la dissacrante ironia, la sua capacità di fare editoriali politici con un disegno appena abbozzato. Il suo impegno di uomo libero. Ci mancherai Vinicio“.

Di seguito il tweet dell’ex premier Paolo Gentiloni

fonte foto copertina https://twitter.com/NewsTG_

ultimo aggiornamento: 22-08-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X