Vino adulterato: blitz dei Nas, arresti a Firenze e Salerno

Una operazione dei Nas ha portato all’arresto di 3 persone a Firenze e a Salerno responsabili di commerciare vino adulterato.

Vino adulterato e vino contraffatto messi sul mercato e spacciati come vini di qualità. I Nas hanno scoperto questo losco giro di affari, nel corso dell’operazione denominata “Bacco”, a carico dei Nas dei carabinieri di Firenze. L’operazione ha portato all’arresto di 3 persone, nella città toscana di Firenze e in Campania, a Salerno. Le indagini sono state coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia.

I tre, ora agli arresti, sono stati accusati di immettere nel circuito di vendita del vino contraffatto o adulterato.

Perquisizioni

Al blitz hanno partecipato 20 militari dei Nas, che oltre agli arresti hanno anche proceduto a fare delle perquisizioni locali. Le sentenze di arresto sono state emesse dal Giudice per le indagini preliminari di Firenze.

Ricevi le ultime notizie in Real Time, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 21-12-2016

Caterina Saracino

X