Visitare Bangkok, cosa fare prima di partire

Considerata una delle vere e proprie perle dell’Asia, anno dopo anno la Thailandia sta acquistando sempre più popolarità e i turisti continuano a fluire in modo continuo verso il Paese. In cima alle preferenze rimane la capitale, Bangkok. Se avete intenzione di partire verso questa destinazione, ecco i nostri consigli viaggio per Bangkok!

Il passaporto e gli altri documenti importanti

Per entrare in Thailandia, così come in tutti gli altri Paesi asiatici, sarà necessario munirsi di passaporto e visto della validità di sei mesi, che viene rilasciato direttamente in aeroporto al momento del vostro arrivo. Vi raccomandiamo di portare sempre con voi questi documenti, in caso le autorità vogliano controllare che tutto sia in ordine. Fate estrema attenzione a non perderli, o il vostro viaggio a Bangkok sarà compromesso!

L’aspetto medico

viaggio bangkok
Fonte immagine: https://pixabay.com/it/azione-attore-arte-asia-sfondo-1807516/

Contrariamente a quanto si possa pensare, per entrare nel Paese non sono previste vaccinazioni obbligatorie o profilassi contro la malaria o la febbre dengue. Le malattie possono essere contratte, infatti, molto raramente e solo se ci si reca nelle zone rurali durante la stagione delle piogge.

Se, oltre a visitare Bangkok, vogliate comunque recarvi in queste zone, le autorità raccomandano di seguire le linee guida classiche: abbigliamento che copra la totalità degli arti, un buon repellente e zanzariere in camera, sia alle finestre che intorno al letto. Se pensiate che ciò non basti, potete stipulare un’assicurazione sanitaria, in modo da coprire eventuali spese mediche.

Visitare Bangkok in sicurezza: occhi sempre aperti!

Anche se sembra superfluo, ci sentiamo comunque di raccomandarvi di stare sempre attenti e di non abbassare mai la guardia. Ovviamente vorrete visitare Bangkok in sicurezza, quindi prima di tutto fate attenzione ai taxi in cui entrate: negli anni, sono stati molteplici i casi di truffe e brogli ai turisti da parte di tassisti non regolari; per sincerarvi della legalità di un tassista, assicuratevi che abbia il tassametro acceso, come la legge thailandese impone.

Negli alberghi, poi, fate attenzione a riporre i vostri effetti solo nelle cassette di sicurezza della camera, ed evitate assolutamente di lasciarli in giro.

Buone maniere e comportamenti da evitare

I luoghi comuni accompagnano noi italiani mentre viaggiamo: nel mondo siamo conosciuti per la nostra cucina, la nostra passionalità e, soprattutto, per il nostro essere rumorosi.

Quest’ultima “qualità” non è molto gradita in Thailandia: infatti, essere rumorosi e parlare ad alta voce è considerato un segno di grande maleducazione e inciviltà. Cercate quindi di essere il meno rumorosi possibile e di essere sempre composti e rispettosi nei confronti dei locali.

Il cambio valuta

L’ultima dritta che vogliamo darvi riguarda invece la valuta in uso in Thailandia, il Baht: purtroppo il suo valore è altamente fluttuante e dipende molto dall’andamento dei mercati.

Per ciò che riguarda i cambi valuta, vi raccomandiamo di recarvi solo negli uffici autorizzati e specializzati o direttamente in banca, per evitare truffe o spiacevoli inconvenienti. Ricordate: la sicurezza al primo posto.

Per maggiori informazioni vi consigliamo la lettura di questo articolo.

Fonte immagine: https://pixabay.com/it/thailandia-bangkok-tempio-santuario-422/

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 02-10-2017

Redazione Napoli

X