Caos Sardegna, Di Maio bacchetta Salvini: Rimettono i vitalizi che noi tagliamo

Caso vitalizi in Sardegna, Luigi Di Maio attacca la Giunta di Centrodestra e punge Salvini: Pensano solo a tutelare i propri interessi.

Il caso vitalizi nella Regione Sardegna (presunti vitalizi fino a prova contraria) riaccende la discussione tra Luigi Di Maio e Matteo Salvini.

Sardegna, Luigi Di Maio contro Salvini (e il Centrodestra)

Il leader del MoVimento Cinque Stelle non si è lasciato sfuggire l’occasione per assestare un colpo al Centrodestra e al suo alleato di governo Matteo Salvini. Un tentativo di racimolare qualche voto per ridurre il gap colossale tra le due forze politiche.

Polemiche sulla formazione della Giunta dopo le elezioni

Luigi Di Maio ha iniziato il suo attacco facendo riferimento alla prima promessa non mantenuta. La Giunta, che sarebbe dovuta nascere in pochi giorni, ha visto la luce solo a distanza di diverse settimane, quasi tre mesi dalle elezioni per l’esattezza.

“Ho seguito con molta attenzione la composizione della Giunta in Sardegna, la dovevano fare in tre giorni e ce ne hanno messo 70 o 80”.

Luigi Di Maio
Fonte foto: https://www.facebook.com/LuigiDiMaio

Caso Vitalizi in Sardegna, Di Maio: Noi li tagliamo, loro li rimettono

Di Maio ha poi commentato il caso dei presunti vitalizi che ha agitato la politica sarda nelle ultime ore.

“Il primo provvedimento della nuova Giunta è la reintroduzione dei vitalizi, che noi abbiamo tagliato a Roma”.

Lauigi Di Maio e Matteo Salvini
Roma 01/06/2018 – giuramento Governo Italiano / foto Insidefoto/Image nella foto: Luigi Di Maio-Matteo Salvini

L’affondo contro Salvini e gli alleati: Questi sono i risultati delle ammucchiate di Centrodestra

Il leader del Movimento Cinque Stelle ha poi concluso il suo intervento con un affondo al Centrodestra. In maniera implicita ma non per questo poco chiara, la staffilata colpisce anche il leader della Lega Matteo Salvini.

“Questo producono le ammucchiate di centrodestra, quando hai tutte quelle liste che si mettono insieme, l’unica cosa che fanno dopo che vincono è tutelare i loro interessi, a iniziare dai vitalizi e dai doppi incarichi del governatore”.

ultimo aggiornamento: 15-06-2019

X