Russia, esplosione in un deposito di benzina a Volgograd, almeno quattro feriti. Da chiarire le cause dell’incidente, indagano gli inquirenti.

Russia, esplosione a Volgograd, diversi feriti. Stando alle prime informazioni che arrivano dalla stampa locale, un incendio avrebbe interessato un deposito di benzina, causando una violenta esplosione.

Russia, incendio ed esplosione in un deposito di benzina a Volgograd

L’incendio sarebbe quindi divampato prima dell’esplosione, avvenuta dopo che le fiamme hanno raggiunto un deposito di benzina. La violenta esplosione è stata avvertita distintamente dai residenti della zona che si sono recati in strada. La densa colonna di fumo nero ha invaso la zona ed era visibile fino a diversi chilometri di distanza. La raccomandazione è quella a non lasciare la propria abitazione. Qualcuno avrebbe temuto un attentato terroristico, ipotesi che al momento non troverebbe alcuna conferma. Le immagini della colonna di fumo e delle fiamme alte ricordano senza dubbio il disastro di Beirut, sul quale si continua ad indagare.

Vigili del fuoco
Vigili del fuoco

Il bilancio dell’incidente, almeno quattro feriti

Al momento non è stato fornito un bilancio ufficiale dell’incidente. I media riportano la presenza di diversi feriti, forse quattro, stando alle prime informazioni ancora da confermare. Il bilancio definitivo sarà disponibili solo al termine delle operazione di spegnimento delle fiamme ad opera dei vigili del fuoco.

Le cause dell’incendio

Restano da chiarire le cause dell’incendio che ha poi interessato il deposito di benzina causando la violenta esplosione. Le indagini sono affidate agli uomini delle forze dell’ordine che si sono recati sul luogo dell’incidente per provare a fare luce sulle cause e la dinamica.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
cronaca evidenza Russia Volgograd

ultimo aggiornamento: 11-08-2020


Calabria, terremoto nella notte in provincia di Cosenza: magnitudo 3.7

Assaltato portavalori sulla A14, fumo in autostrada (VIDEO)