L’Imoco Conegliano ha vinto la Supercoppa italiana di volley. Sugli scudi ancora una volta Egonu con 24 punti.

MODENA – L’Imoco Conegliano non si ferma e conquista la sua quarta vittoria consecutiva nella Supercoppa italiana di volley. Le ragazze di Santarelli hanno superato 3-1 Novara, sfida destinata a rivedersi anche in campionato. L’ultima sconfitta per le venete risale a febbraio 2019 ed Egonu continua ad essere inarrestabile con 24 punti messi a referto in questa finale.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Supercoppa italiana di volley, successo di Conegliano

La partita per Conegliano, però, non si era messa bene dopo il primo set. Novara nel finale di parziale è riuscita ad essere più lucida e portarsi in vantaggio con il punteggio di 25-23. Chirichella e compagne nel secondo set hanno continuano a rispondere punto su punto. Questa volta, però, sul 24-22 hanno avuto un piccolo black-out e le venete sono state brave ai vantaggi a rientrare in partita con il parziale di 29-27.

Un set che ha sicuramente condizionato la squadra piemontese nel quarto set. Conegliano è partita forte e poi ha controllato con facilità il parziale ribaltando il match sul punteggio di 25-14. Nel quarto, invece, è Novara a partire forte, ma Egonu e compagne sono riuscite sempre a ricucire lo svantaggio e poi nel finale a sfruttare ancora una volta i vantaggi (26-24) per andare a conquistare la sua prima vittoria stagionale e il quarto trofeo consecutivo in questa competizione.

Paola Egonu
Paola Egonu

Il tabellino

Imoco Volley ConeglianoIgor Gorgonzola Novara 3-1 (23-25 29-27 25-15 26-24)

Imoco Volley Conegliano: Plummer 17, Folie 9, Egonu 24, de Kruijf 7, Wolosz 3, De Gennaro (L), Frosini, Caravello, Gennari. N.e. Vuchkova, Bardaro (L), Omoruyi, Budigan. Coach Santarelli

Igor Gorgozola Novara: Hancock 5, Bosetti 7, Chirichella 6, Karakurt 17, Daalderop 17, Washington 8, Fersino (L), Montibeller 4, Battistoni, Bonifacio, D’Odorico. N.e. Imperiali (L), Costantini, Herbots. Coach Lavarini

Arbitri: Vagni e Cappello

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 02-10-2021


Moto Gp, terza pole di fila per Bagnaia! Marquez terzo, male Rossi

Ciclismo, Colbrelli trionfa alla Parigi-Roubaix