Primo ostacolo con estrema facilità per l’Italia femminile di volley nell’ultimo round della Nations League. Thailandia sconfitta per 3-0.

EBOLI (SALERNO) – L’ultimo round della Nations League 2018 di volley femminile si è aperto con un successo per l’Italia. Davanti al pubblico di Eboli, le azzurre si sono sbarazzate con un netto 3-0 la Thailandia e sono ancora in corsa per le Final Six. Il quinto posto è distante quattro lunghezze, saranno decisive le prossime due gare.

Volley, Nations League 2018: netto il successo dell’Italia

Match che ha avuto molto poco da dire grazie alla maggiore qualità delle azzurre. Nel primo set Chirichella e compagne hanno fatto subito il vuoto (16-4) e poi hanno controllato la partita chiudendola con il punteggio di 25-11. Nelle seconda partenza un po’ a rilento per le ragazze di Mazzanti con la Thailandia che ha provato a mettere la testa fuori nei primi scambi. Ma l’Italia si è immediatamente riorganizzata ed è riuscita a ottenere il break decisivo nella parte finale del set, chiudendolo con un netto 25-17.

Il terzo è stato una fotocopia del primo con le azzurre che sono riuscite a prendere il largo sin dai primi scambi per poi controllare con facilità, senza mai rischiare nulla. Netta l’affermazione nel set per la squadra di Mazzanti che lo ha chiuso con secco 25-15.

In casa Italia la migliore è stata la classe 2000 Elena Pietrini con 14 punti. In doppia cifra anche Lucia Bosetti (13).

Le dichiarazioni di Mazzanti al termine del match ai microfoni del sito della Federvolley: “Sono molto felice perché solitamente con le squadre asiatiche siamo andati in difficoltà. L’atteggiamento era quello giusto e le ragazze sono state molto attente. Ora andremo avanti partita dopo partita, sperando nella Final Six fin quando la matematica non ci condannerà definitivamente. Dobbiamo migliorare ancora in attacco, ci servono più combinazione e velocità“.

Di seguito il tabellino di Italia-Thailandia 3-0 (25-11 25-17 25-15)

Italia: Bosetti 13, Chirichella 8, Egonu 9, Pietrini 14, Danesi 9, Malinov 5, De Gennaro (L), Fahr 1, Lubian. N.E. Ortolani, Degradi, Cambi, Mingardi, Parrocchiale. Coach Mazzanti

Thailandia: Kamlangmak, Kokram, Moksri 8, Bamrungsuk 4, Guedpard, Kongyot 5, Chaisri (L), Apinyapong, Tomkom, Srithong 5, Nunjam 3. N.E. Pannoy, Thinkaow, Sittirak. Coach Sriwacharamaytakul

Arbitri: Gerothodoros (Gre) e Gradinski (Srb)

Di seguito il video con le parole di coach Davide Mazzanti al termine di Italia-Thailandia

fonte foto copertina https://www.facebook.com/ConiNews/

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro


Europei Boxe donne 2018, tre medaglie per l’Italia: Flavia Severin conquista l’oro

Volley, Nations League 2018: l’Italia batte il Belgio ma niente pass per le Final Six