L’Italia ha iniziato con una sconfitta l’ultimo round della Nations League. Gli azzurri di Blengini hanno perso 3-0 contro la Russia.

MODENA – Nella prima sfida dell’ultimo round della Nations League di volley maschile l’Italia ha perso contro la Russia con un netto 3-0. Un k.o. questo del PalaPanini di Modena che ha complicato il destino degli azzurri nella competizione. La qualificazione alle Final Six è sempre più improbabile, visto che mancano due partite alla conclusione della regular season del torneo.

Volley, Nations League 2018: Italia-Russia 0-3

Buona la partenza degli azzurri che, spinti dal calore del pubblico, sono riusciti a mettere in difficoltà gli avversari nella prima parte del set. Con l’ingresso di Murerskiy la Russia ha cambiato passo ed ha fatto valere la migliore condizione fisica vincendo con il punteggio di 25-21. Nel secondo Zaytsev e compagni sono stati ad inseguire sin dalle prime battute. Nonostante le difficoltà, gli azzurri sono rimasti in scia e nel finale si erano portati in vantaggio sul 22-20. Ma nel momento decisivo del set, un piccolo black-out ha permesso alla Russia di rientrare in partita e poi chiudere sul 25-22.

Il terzo set è stato ancora una volta equilibrato nella prima parte. Nella seconda, come successo negli altri due, è uscita una condizione migliore della Russia che ha chiuso il match con un parziale di 25-20.

In casa azzurra il migliore è stato Ivan Zaytsev con 15 punti. In doppia cifra anche Filippo Lanza (10) e Gabriele Maruotti (10).

Le parole di Blengini al termine del match ai microfoni della Federvolley: “Abbiamo faticato per quasi due set in ricezione, poi abbiamo avuto maggiore pazienza, creando delle occasioni. Nel complesso sconfitta meritata visto che loro ci sono stati superiori in tutto“.

Di seguito il tabellino di Italia-Russia 0-3 (21-25 22-25 20-25)

Italia: Parodi 2, Giannelli 4, Mazzone 4, Zaytsev 15, Lanza 10, Cester 1, Colaci (L), Maruotti 10, Anzani 4, N.E. Candellaro, Randazzo, Baranowicz, Rossini (L), Nelli. Coach Blengini

Russia: Vlasov 5, Kovalev 3, Karpukhov 2, Volkov 7, Sokolov (L), Philippov 11, Muserskiy 12, Poletaev 9, Kliuka 12, Kobzar, Kabeshov (L).  N.E. Volvich, Mikhaylov, Shkulyavichus. Coach Shlyapnikov

Arbitri: Anderson (BRA) e Wojciech (POL)

Di seguito il video con alcune giocate degli azzurri

Consegne veloci

“Quando i giapponesi inventarono la “veloce" fu una novità. Una novità è quella cosa che sembra subito sbagliata ma poi ti accorgi che era indispensabile farla” – Anonimo

Pubblicato da Federazione Italiana Pallavolo su Giovedì 21 giugno 2018

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro


Europei Scherma 2018, argento per la sciabola maschile. Quinto posto per le spadiste

Volley, Nations League 2018: l’Italia batte la Francia e spera nelle Final Six