Volvo Cross Country, tutte le vetture per affrontare al meglio un viaggio

Il mondo Volvo Cross Country offre diversi modelli per scegliere quello più adatto alle proprie esigenze di viaggio: dall’uso quotidiano a quello estremo, la vettura svedese risponde presente.

Per rispondere alle dirette concorrenti, ecco che Volvo ha introdotto una nuova espressione di stile, ovvero il Cross Country che sui diversi modelli della casa svedese compare con l’acronimo XC che identifica i SUV e i Fuoristrada dell’azienda scandinava. Questi nascono direttamente su diversi modelli già prodotti da Volvo come V40, V60, V70 e V90, offrendo così quei segmenti più ricercati dai clienti in questo momento.

Sport Utility Vehicle e fuoristrada dirette derivate direttamente da berline e station wagon che con assetti rialzati e passaruota robusti diventano SUV davvero irresistibili e pronti ad affrontare non solo percorsi urbani, ma anche strade sterrate permettendo al conducente e suoi passeggeri di affrontare il viaggio nel massimo confort.

Volvo XC40 Cross Country, una berlina con impostazione da SUV

volvo v40 cross country
Fonte immagine: https://commons.wikimedia.org/wiki/
File:Volvo_V40_T5_Cross_Country_AWD_2013_(14913538207).jpg

Come abbiamo già detto l’estetica Cross Country parte dai modelli già prodotti da Volvo, facendole diventare dei veri e propri Crossover. E’ il caso della Volvo XC40 Cross Country che passa dall’essere una berlina a SUV. La prima versione nasce nel 2013 quando gli ingegneri della casa scandinava modificano la parte anteriore ridisegnando il paraurti, la mascherina, ma anche la parte posteriore con il restyling del paraurti posteriore. Per conferire l’animo da Sport Utility ecco che il telaio della XC40 è stato rialzato, sulla vettura sono stati aggiunti dei portapacchi e delle protezioni sottoporta entrambi di colore nero.

Nel 2016 forte del successo della prima generazione, ecco che Volvo effettua il restyling che avvicinano la nuova gamma 40 al modello XC90, con il quale condivide la parte anteriore: nuova mascherina e dei fari a LED con il classico Martello di Thor. Se per la prima versione le motorizzazioni erano quelle dalla V40 – motori benzina da 1.6 e 2.5 sia trazione anteriore che integrale – per la seconda generazione ecco che la casa svedese ha modificato interamente la gamma motori offrendo:

  • motore benzina 1.5 da 122 CV e 152 con il cambio automatico Geartronic
  • motore benzina 2.0 da 122, 152, 190 e 245 Cavalli di potenza
  • motore diesel 2.0 da 120, 150 e 190 Cavalli di potenza

Volvo XC60 Cross Country, da station wagon a Sport Utility Vehicle wagon il passo è breve

Cercate una Volvo Cross Country station wagon? O meglio siete alla ricerca di una Station Crossover? Ecco che Volvo accontenta tutti con la XC60, nata nel 2008 e presentata nel Salone di Ginevra. Questa vettura viene sviluppata direttamente sul pianale Y20 di casa Ford e condivide con Land Rover diversi elementi. Tra questi c’è anche il motore benzina 3.0, oltre i diversi propulsori di casa Volvo. Come indicato dalla casa scandinava, questo modello offre il massimo del confort non solo per affrontare il traffico cittadino, ma anche per effettuare un’avventura.

Nonostante la sua stazza – tra i 1875 e gli 1910 kg – questa vettura risulta essere davvero maneggevole e versatile. Affrontare un viaggio in autostrada con la XC60 è davvero un gioco da ragazzi: entrano in atto tutto il confort della casa svedese come i sedili anteriori e posteriori riscaldabili, bracciolo centrale anteriore e posteriore e molto altro ancora. A questo si aggiunge la sicurezza, visto che questa vettura ha raggiunto ben cinque stelle Euro NCAP nei crash test effettuati nel 2008. In più la sua altezza – ben 1713 mm – permette anche di affrontare i più difficili terreni sterrati, e sia con trazione integrale che solo anteriore, si aumenta il massimo del divertimento.

Volvo XC70 Cross Country, la variante off-road della station wagon

Tra le Volvo Cross Country usate o nuove che si possono trovare in vendita, c’è anche lei la variante off-road dell’altra station wagon di casa Volvo. Stiamo parlando della Volvo XC70 Cross Country, che nata appunto dalla station wagon V70, è diventato un Crossover ma con l’animo SW. Come per le vetture precedenti, anche questo modello è utile per tutti coloro che devono affrontare dei viaggi o zone con terreni sterrati non molto impegnativi. Ad aiutare la vettura nei percorsi off-road ci pensa la trazione integrale – si può scegliere anche la versione con la sola trazione anteriore – ma la XC70 si comporta bene anche sulle strade di tutti i giorni.

Con il suo abitacolo spazioso sia nella parte anteriore che nella parte posteriore, ci sarà tutto il confort necessario – frutto anche delle buone sospensioni – per il lunghi viaggi. Anche il bagagliaio capiente – 550 litri pronti a diventare ben 1600 con i sediolini posteriori abbattuti – per trasportare tutte le valige necessarie. Nessun rumore, vista la buona silenziosità potrà distrarre il conducente che si siederà su un sedile comodo. Anche qui, come per la XC60, c’è il massimo della sicurezza visti gli airbag frontali, laterali e a tendina, oltre i controlli di trazione ed i diversi sensori che controllano la pressione delle gomme.

Rispetto alla V70, la XC70 è stata alzata di ben cinque centimetri, che però non provocano alcun tipo di problema. Anzi nonostante l’altezza maggiorata, ecco che la stabilità nei cambi di direzione della vettura è davvero precisa, rassicurando in ogni mossa il guidatore ed i suoi passeggeri. Nonostante le sue motorizzazioni, di grossa cilindrata, i consumi sono davvero ottimi: si pensi che per la XC70 Polar si ha un consumo medio di 18,9 km/l.

Volvo XC90 Cross Country, viaggiare in totale relax con il Pilot Assist

Alla gamma Volvo Cross and Country si aggiunge anche la XC90, ossia il primo veicolo nel segmento SUV firmato Volvo. Nonostante massa e dimensioni – dai 2050 ai 2160 kg a seconda della versione – anche questo SUV della casa svedese è utile per viaggiare in totale relax. Il punto di forza di questa vettura è appunto il confort che parte da un sedile quasi creato ad hoc per il conducente, massimizzando anche l’esperienza di guida. Grazie ai cinque metri di lunghezza della vettura, si assicura spazio davvero per tutti, visto che nella XC90 posso viaggiare ben 7 persone.

Vettura imponente che grazie alla sua morbidezza nell’intero assetto, garantisce una buona guida. Da segnalare uno sterzo molto leggero e molto preciso che non intacca quanto di buono detto per le precedenti vetture. Anche con la XC90 è assicurata la trazione integrale, nel caso si affronti un terreno sterrato. La vera novità però è data dal Pilot Assist che assicura una guida rilassata nel traffico e nei lunghi viaggi.

Il suo funzionamento si basa nell’assistere appunto il pilota, fino alla velocità di 130 km/h, mantenendo costante questo andamento, basandola sui veicoli antistanti con il sofisticato sistema radar Volvo. In più aiuta il conducente a mantenere la propria corsia, grazie alle telecamere che rilevano le linee di demarcazione presenti sull’asfalto, direzionando lo sterzo automaticamente.

Fonte immagine: https://commons.wikimedia.org/wiki/File:Volvo_V40_Cross_Country_(front_quarter).JPG

Ricevi le ultime notizie sul mondo dei Motori, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 22-12-2017

Redazione Napoli

X