La casa automobilistica accelera il processo di conversione green: la Volvo sarà elettrica entro il 2030.

La Volvo corre verso il futuro e comunica che dal 2030 sarà completamente elettrica. La casa automobilistica ha abbracciato sin dalle prime battute la rivoluzione green e ha sempre avuto un ruolo di primissimo piano nella corsa verso la nuova generazione di automobili.

La Volvo anticipa il futuro: sarà completamente elettrica entro il 2030

La casa automobilistica sta progressivamente accantonando e sostituendo i modelli delle auto con motore a combustione interna. Rientrano nel processo anche le auto con motori ibridi. Questi modelli saranno sostituiti, secondo i nuovi piani della Volvo, entro il 2030. Una decisa accelerazione rispetto ai piani originaria.

Il piano della Volvo è evidentemente quello di assumere una posizione di leader nel segmento delle auto elettriche, che rappresentano il futuro della mobilità.

“Volvo Cars intende diventare un leader nel mercato in rapida crescita delle auto elettriche di fascia alta e prevede di trasformarsi in Casa automobilistica con un’offerta esclusivamente elettrica entro il 2030.

Per allora, la Casa svedese venderà solo vetture completamente elettriche ed eliminerà gradualmente dal suo portafoglio globale qualsiasi auto che abbia un motore a combustione interna, compresi i modelli ibridi“, si legge nel comunicato della Volvo.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Volvo
fonte foto https://www.facebook.com/volvocarsit/

Il piano elettrico

Il progetto Volvo Recharge Highways e l’installazione della prima stazione di fast charge nel cuore della Milano più avanzata sono iniziative senza precedenti” ha dichiarato Michele Crisci, Presidente di Volvo Car Italia. “Mai un costruttore di auto si era impegnato anche attraverso investimenti concreti nella realizzazione di una rete di stazioni per la ricarica veloce per tutti gli automobilisti. Non vogliamo certo sostituirci a chi è preposto a realizzare infrastrutture; vogliamo solo sensibilizzare i clienti sulla opportunità di passare alla mobilità elettrica dando il nostro contributo per renderla davvero possibile e agevole sul territorio nazionale. Ci piace pensare che grazie a Volvo Recharge Highways un proprietario di un’auto elettrica di qualsiasi marca può tranquillamente viaggiare da Nord a Sud e da Est a Ovest della nostra penisola sapendo di poter contare su punti di ricarica ad alta efficienza e dislocati in maniera conveniente per ridurre al minimo i tempi di sosta.”

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non


Telepass gratis: quando è possibile non pagarlo

Evasione fiscale, il bilancio 2020 della Guardia di Finanza