Volvo XC90 vs Mercedes GLS: lusso e potenza formato SUV

Volvo XC90 vs Mercedes GLS: due modelli di fascia alta del segmento Sprt Utility Vehicle che abbinano una grande potenza – e la trazione integrale – ad un vasto equipaggiamento.

La Volvo XC90 e la Mercedes GLS sono due modelli di SUV di taglia ‘forte’, sia per dimensioni (con una lunghezza prossima o oltre i cinque metri) sia per capacità, in quanto entrambi possono essere omologati fino a 7 posti. Sia la XC90 che la GLS abbinano lusso e potenza, collocandosi al top del segmento degli Sport Utility Vehicle, come testimoniato anche dai prezzi di listino non proprio accessibili.

Motorizzazioni a confronto

La gamma di motorizzazioni Volvo XC90 comprende di fatti una sola unità, disponibile in tre diversi tipi di alimentazione. Il 2.0 T5 a benzina è un 4 cilindri in linea sovralimentato offerto in due tagli di potenza (250 CV e 310 CV) mentre il 2.0 D5 è un turbodiesel da 235 CV; l’offerta include anche un propulsore ibrido, il 2.0 T8 da 392 CV (288 kW). Tutti i motori sono abbinati alla trazione integrale e al cambio automatico a controllo elettronico a 8 rapporti.

Più variegata la proposta Mercedes per la GLS: tre power train a benzina e uno a diesel, tutti abbinati alle quattro ruote motrici. Quest’ultimo è il GLS 3.0 350d, un V6 sovralimentato in grado di erogare 258 CV; viene abbinato al cambio automatico a 9 rapporti. Stesso cambio e stessa architettura per GLS 3.0 400, il meno ‘potente’ dei motori a benzina (333 CV); le altre due unità sono 8 cilindri con architettura V90: il GLS 4.7 500 – abbinato ad un cambio automatico a 7 marce – sviluppa 455 CV mentre il GLS 63 S da 5.5 litri offre una potenza di 585 CV.

Volvo XC90 vs Mercedes GLS
Fonte immagine: https://twitter.com/MercedesBenz

Le dotazioni di serie

Anche il confronto tra dotazioni viaggia su ritmi serrati. Entrambi i modelli condividono una vasta gamma di sistemi e dispositivi: controllo automatico della velocità e della trazione, Hill Start Assist, assistenza in discesa, gruppi ottici a LED, sensori luci e pioggia, ABS, airbag, controllo elettronico della stabilità, Start&Stop e un sistema di rilevamento di stanchezza del conducente.

Il SUV svedese offre in più l’IDIS (Intelligent Driver Information System), un sistema di infotainment con display touch da 9”, il dispositivo di monitoraggio della pressione pneumatici, il Distant Alert e l’Oncoming Lane Mitigation. La dotazione della GLS si differenzia invece per le 5 modalità di guida, la gestione elettronica della trazione integrale e l’ESP (Curve Dynamic Assist).

Il listino prezzi Volvo XC90 vs Mercedes GLS

Per ciò che concerne i prezzi, XC90 e GLS occupano una fascia decisamente alta di mercato. Il SUV svedese copre un range che va dai 64.750 euro di un allestimento base a benzina ai 120.000 euro necessari per un modello ibrido versione Excellence.

Generalmente più elevati i prezzi Mercedes GLS; una versione base spinta dal turbo benzina 3.0 è offerta a listino a partire da 85.820 euro mentre il livello top di gamma (GLS 63 S) costa ben 150.170 euro. I modelli con motore diesel vanno dagli 83.520 euro ai 98.320 euro.

Fonte immagine: https://www.flickr.com/photos/72007988@N04/14857040359

Fonte immagine: https://twitter.com/MercedesBenz

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 01-08-2018

Redazione Napoli

X