Milleproroghe, il voto di fiducia alla Camera: i risultati

Milleproroghe, il Governo incassa la fiducia alla Camera

Il Governo pone il voto di fiducia alla Camera sul Milleproroghe. Il provvedimento passa con 315 voti a favore.

ROMA – Il Governo ha posto il voto di fiducia alla Camera sul Milleproroghe (cosa prevede) e ha incassato la fiducia. L’annuncio è stato dato dal ministro per i Rapporti con il Parlamento Federico D’Incà.

Camera dei Deputati
Fonte foto: https://twitter.com/Montecitorio

Milleproroghe, il governo incassa la fiducia alla Camera

Il Milleproroghe passa l’esame della Camera con 315 voti a favore e 221 contrari. Il Partito democratico e il Movimento 5 stelle hanno accolto con entusiasmo la notizia parlando dell’approvazione di un provvedimento destinato a migliorare la situazione di migliaia di precari. I vantaggi del Milleproroghe interesseranno anche la ricerca scientifica, il turismo e la cultura, secondo le forze di maggioranza.

Camera dei deputati
Fonte foto: https://www.facebook.com/Cameradeideputati

Esulta il Pd, la Lega attacca: “Dovremmo chiamarlo millepause”

Abbiamo risolto non tutto ma alcune questioni, che però sono di fondo, come la stabilizzazione di precari, il recupero di alcune emergenze in tema sanitario, il tema di eradicazione dell’epatite C, gli investimenti in ricerca. L’obiettivo invece è quello di una agenda di governo per affrontare in modo anticiclico crisi che vengono da fuori, e aggredire le disuguaglianze, affrontare il grande tema della famiglia e della natalità“, ha dichiarato la deputata del Pd Beatrice Lorenzin,

Decisamente meno entusiasta l’opposizione, con la Lega che accusa il governo di ostruzionismo: “Questa è una maggioranza che non trova accordo su nulla, tra mille rinvii e ostruzionismi, tanto che invece che di milleproroghe dovremmo chiamarlo millepause. In commissione abbiamo assistito al paradosso di opposizioni schiacciate dall’ostruzionismo della maggioranza“.

ultimo aggiornamento: 19-02-2020

X