Il dl fiscale diventa legge. Dopo il via libera del Senato, è arrivato anche quello della Camera. Ora si attende solo la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale.

ROMA – Nuovo scoglio superato per il Governo. In attesa di capire come muoversi sulla manovra, la Camera ha approvato con 272 sì il decreto fiscale, che in passato aveva già avuto il via libera da parte del Senato. Si tratta di una buona notizia per la maggioranza al lavoro – in questo dicembre – per cercare di completare il prima possibile le riforme più urgenti e questa era una di quelle.

Ora il testo è atteso al Quirinale dove Mattarella deve mettere tutto nero su bianco prima di essere scritto sulla Gazzetta Ufficiale.

Camera dei deputati
Fonte foto: https://www.facebook.com/pg/Cameradeideputati/

Dl Fiscale è legge: anticorruzione e manovra i prossimi obiettivi del Governo

Con l’approvazione del decreto fiscale si concretizza un nuovo obiettivo di questo Governo che nei prossimi giorni si augura di riuscire a concludere sia per il ddl anticorruzione che per la manovra. Proprio la prima riforma è attesa a Montecitorio nella settimana prima dello stop delle vacanze di Natale.

La speranza da parte del Governo è di approvare il cosiddetto decreto spazzacorrotti entro il 22 dicembre per poi diventare definitivamente legge al massimo nei primi giorni di gennaio. Tempi più stretti per la manovra che a breve dovrà arrivare in Senato. Sulla legge di bilancio continuano i confronti con l’Unione Europea ma la riposta da parte di Bruxelles è attesa a breve.

Come riportato da Sky TG24, il ministro Tria dovrebbe rimanere in Belgio almeno fino a quando non si è trovato l’accordo definitivo con l’UE. Una trattativa che prosegue ad oltranza ma che ha come deadline il 19 dicembre 2018 quando è prevista la decisione sulla possibile infrazione che la maggioranza giallo-verde sta sperando di scongiurare negli ultimi giorni.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/Cameradeideputati/

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
camera dl fiscale economia evidenza politica

ultimo aggiornamento: 13-12-2018


Mario Draghi: “Il punto di equilibrio va verso il basso”

Terzo Valico, conclusa l’analisi costi-benefici. Toninelli: non possiamo fermarci