Voto favorevole del Parlamento Ue sul Recovery Fund

Recovery Fund, via libera del Parlamento Ue alla risoluzione. Lega e FdI si astengono

Voto favorevole del Parlamento Ue alla risoluzione per il Recovery Fund. Lega e FdI si astengono.

STRASBURGO (FRANCIA) – Il Parlamento Ue ha dato voto favorevole alla risoluzione per il Recovery Fund. La mozione, presentata dai liberali più il partito di Macron e il gruppo che vede la presenza di Fratelli d’Italia (Ecr) ha incassato 505 voti favorevoli, 119 contrari e 69 astensioni (tra queste proprio gli esponenti di FdI) e la Lega.

A favore di questo provvedimento il MoVimento 5 Stelle e i parlamentari di Forza Italia che hanno ribadito di condividere la posizione del Governo nell’Unione Eurpea.

Il piano per la ricostruzione economica

L’Unione Europea continuerà a lavorare per cercare di rilanciare l’economia e il 27 maggio la presidente von der Leyen dovrebbe presentare un nuovo piano per la ricostruzione che vedrà compreso anche il recovery fund.

In questa occasione l’economista tedesca dovrebbe mettere nero su bianco anche il progetto di bilancio 2021-2027. E la risoluzione votata in Parlamento “è un messaggio potente alle istituzioni ed ai governi, chiede a consiglio e commissione un piano di ripresa rapida e risorse immediate”.

Ursula von der Leyen
Ursula von der Leyen (fonte foto: https://www.facebook.com/pg/europeanparliament/)

Finito l’Eurogruppo

In contemporanea al voto in Parlamento, l’Eurogruppo si è riunito per definire le misure per affrontare questa emergenza. Nessuna novità particolare con i ministri che hanno confermato quanto deciso nei giorni scorsi.

Al termine della videoconferenza il presidente Mario Centeno ha ribadito ai giornalisti che il Mes “è uno strumento molto importante anche se fino a questo momento nessun Paese ha espresso l’intenzione o un potenziale interesse di avvalersi della nuova linea di credito anti-pandemica del Fondo Salva Stati”. L’ipotesi più probabile sembra essere quella di puntare sul Recovery Fund con il Mes che rischia di essere messo nel cassetto per paura di avere un effetto Grecia nei prossimi anni.

Scarica QUI il testo del Decreto Cura Italia per conoscere le norme a sostegno delle famiglie e delle imprese.

ultimo aggiornamento: 16-05-2020

X