Vueling e l'Antitrust: parte l'istruttoria sui prezzi dei servizi aggiuntivi
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Vueling e l’Antitrust: parte l’istruttoria sui prezzi dei servizi aggiuntivi

Vueling e l’Antitrust: parte l’istruttoria sui prezzi dei servizi aggiuntivi

Analisi dettagliata sull’istruttoria avviata dall’Antitrust nei confronti di Vueling riguardo alle modalità di determinazione dei prezzi.

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM) ha dato il via ad un’istruttoria nei confronti della compagnia aerea Vueling Airlines. Questa decisione è stata presa in seguito alle preoccupazioni riguardanti le modalità con cui Vueling determina il prezzo dei servizi aggiuntivi a pagamento per il bagaglio a mano. L’Antitrust, infatti, sostiene che la compagnia low-cost spagnola non fornisce informazioni chiare sul fatto che il prezzo di tali servizi varia a seconda del canale d’acquisto, che sia tramite web o app.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Aereo

Profilazione del cliente e differenziazione del prezzo

Un altro punto sollevato dall’Antitrust riguarda la possibile profilazione del cliente basata sul dispositivo utilizzato per l’acquisto. Questo comportamento potrebbe portare a una differenziazione del prezzo, dando così un’informazione incompleta e poco trasparente al consumatore. La questione solleva dubbi sulla trasparenza delle politiche di prezzo adottate da Vueling, soprattutto in relazione all’uso di diversi dispositivi e canali d’acquisto.

La risposta di Vueling

In risposta alle accuse, Vueling ha rilasciato una nota ufficiale in cui sottolinea la trasparenza della sua politica di pricing. La compagnia afferma che la sua politica, che non fa distinzione tra dispositivi o canali d’acquisto, è chiaramente illustrata sul sito web e che il cliente viene informato durante tutto il processo di acquisto. Vueling ha inoltre dichiarato di essere pronta a lavorare a stretto contatto con le autorità. Per fornire tutte le informazioni necessarie e chiarire ogni dubbio sul proprio servizio offerto.

L’istruttoria avviata dall’Antitrust mette in luce le sfide e le preoccupazioni legate alle politiche di prezzo nel settore aereo. In particolare per quanto riguarda i servizi aggiuntivi come il bagaglio a mano. Sarà interessante vedere come si svilupperà questa situazione e quali saranno le eventuali ripercussioni per la compagnia Vueling e per l’intero settore.

Dall’ufficio stampa Vueling, si precisa che: “In merito all’istruttoria dell’AGCM di oggi, 11 ottobre 2023, Vueling tiene a ribadire che la sua politica di pricing dei bagagli è trasparente e conforme alla normativa. Questa politica, che non fa distinzione tra dispositivi, né tra canali web o app, è a disposizione del consumatore sul sito web della compagnia e il cliente viene informato durante tutto il processo di acquisto. Vueling lavorerà a stretto contatto con le autorità per fornire tutte le informazioni necessarie e chiarire ogni dubbio.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 11 Ottobre 2023 17:33

Herzi Halevi: il generale alla guida di Israele nella battaglia contro Hamas

nl pixel