Alla Vuelta Sander Armee piazza il primo successo in carriera. Froome guadagna 21″ su Vincenzo Nibali.

CAMALEÑO – Primo successo in carriera per Sander Armee alla Vuelta a España 2017. Il belga della Lotto Soudal ha chiuso nel migliore dei modi la fuga precedendo di 31 secondi Alexey Lutsenko mentre chiude terzo Giovanni Visconti a 46″. Nei dieci anche Alessandro De Marchi a 1’19” e Matteo Trentin a 1’21”.

Tutti attaccano Chris Froome ma il britannico si difende

Doveva essere una tappa transitoria ma i big non hanno perso tempo e tutti hanno attaccato Chris Froome. Il Team Sky è riuscito a controllare perfettamente la corsa con Fabio Aru l’unico a prendere il largo. Il sardo è riuscito a guadagnare al massimo 1′ mentre al traguardo è arrivato con 8″ dal gruppo dei migliori. Negli ultimi metri la maglia rossa ha provato a sferrare un attacco con Alberto Contador che ha tenuto la sua ruota. Perde 20″ Vincenzo Nibali.

Chris Froome conserva la maglia rossa

Dopo la tappa odierna Chris Froome ha un vantaggio di 1’37” su Vincenzo Nibali e 2’17” su Wilco Kelderman. Fabio Aru recupera una posizione ed ora è ottavo a 6’33”.

La presentazione della 19^ tappa

Quella di domani dovrebbe essere una tappa transitoria in vista della frazione decisiva di sabato. 149,7 i chilometri da Caso a Gijón con l’ultima salita che termina a 15 chilometri dal traguardo e potrebbe essere un trampolino di lancio per chi vuole tentare qualcosa da lontano.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro


EuroBasket 2017, cuore Italia nel finale. La Georgia va ko 71-69

Vuelta a España 2017, guizzo di Thomas De Gendt. Contador ci prova, Froome chiude