Vuelta a España 2017, bis di Marczynski. Froome cade due volte e perde 20″

La dodicesima tappa si infiamma nel finale: Alberto Contador ci prova e guadagna qualcosa. Froome cade per due volte.

ANTEQUERA – Doveva essere una tappa di transizione quella odierna alla Vuelta a España 2017 ma una caduta di Chris Froome ha “svegliato” i grandi. La vittoria va al polacco per Tomasz Marczynski che conquista la sua seconda tappa andando a concludere nel migliore dei modi la fuga. 52 secondi di ritardo per gli immediati inseguitori con Omar Fraile che ha vinto la volata davanti al connazionale José Rojas.

Alberto Contador il migliore tra i big. Froome perde 20″.

La prima caduta di Chris Froome ha portato Alberto Contador ad attaccare. Lo spagnolo è riuscito a guadagnare 42 secondi sul britannico – coinvolto in una seconda scivolata – e 22″ sugli altri big tra cui Vincenzo Nibali e Fabio Aru. La maglia rossa rimane sulle spalle del capitano del Team Sky che ha un vantaggio di 59″ su Vincenzo Nibali e 2’13” su Esteban Chaves. Settimo posto per Fabio Aru (a 2’37”).

La presentazione della 13^ tappa

Domani dovrebbe un giorno di “riposo” per i big della classifica. I 198,4 chilometri da Coín fino a Tomares non saranno molto impegnati con alcuni sali e scendi che potrebbero favorire la fuga. Attenzione ad un possibile arrivo di gruppo anche se il finale è leggermente in ascesa.

Ricevi le ultime notizie in Real Time, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 31-08-2017

Francesco Spagnolo

X