Florian Senechal ha vinto la tredicesima tappa della Vuelta. Secondo posto per Trentin. Eiking resta in rosso.

VILLANUEVA DE LA SERENA (SPAGNA) – Florian Senechal ha vinto la tredicesima tappa della Vuelta 2021. Il francese della Quick-Step ha sfruttato un problema tecnico del compagno di squadra Jakobsen per andare a conquistare la sua prima vittoria in questa manifestazione. Alle sue spalle la coppia di italiani formata da Matteo Trentin e da Alberto Dainese.

Il vento ha un po’ condizionato la frazione. Ci sono stati due tentativi di ventaglio e nel finale il gruppo si è spezzato in due e Bernal è riuscito a guadagnare cinque secondi sui diretti avversari.

Le classifiche

Odd Eiking ha conservato la Maglia Rossa. Il norvegese ha un vantaggio di 58″ su Guillaume Martin e di 1’56” su Primoz Roglic. Il migliore degli italiani è sempre Giulio Ciccone (12° a 6’20”).

Di seguito tutti i leader delle classifiche della Vuelta:

Maglia Rossa: Odd Christian Eiking (Intermarche-Wanty-Gobert-Materiaux)
Maglia Verde: Fabio Jakobsen (Deceuninck-Quick-Step)
Maglia a Pois: Damiano Caruso (Bahrain Victorius)
Maglia Biana: Egan Arley Bernal (Ineos Grenadiers)

Green Pass, tutte le regole dal 1 settembre

La Vuelta
fonte foto https://www.facebook.com/lavuelta

La quattordicesima tappa

Una quattordicesima tappa che rivede gli scalatori protagonisti. 165,7 i chilometri in programma da Don Benito a Pico Villuercas. Una frazione che, almeno secondo le previsioni, si accenderà nella parte finale. Grande curiosità di conoscere l’ascesa finale che per la prima volta si affronta alla Vuelta.

Si tratta di una salita di oltre 15 chilometri con una pendenza media al 6,2% e la parte più dura è fissata nella parte centrale con punte che arrivano anche al 9,8%. Per Eiking sarà molto complicato difendere la Maglia Rossa vista anche la concorrenza. Roglic, Bernal e Mas saranno sicuramente gli assoluti protagonisti, ma ci aspettiamo sicuramente delle sorprese. E attenzione alla fuga, candidata ad essere favorita per la vittoria.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/lavuelta


Paralimpiadi, Italia ancora protagonista: arrivano altre due medaglie

Paralimpiadi, oro per Bebe Vio nel fioretto: “Medaglia che vale molto. Ho rischiato di morire”