Walcott chiama il Milan ma i rossoneri dicono di no all’inglese dell’Arsenal

Il 28enne Theo Walcott ha intenzione di lasciare i Gunners per conquistare la convocazione al Mondiale. L’inglese si è proposto al Milan ma i rossoneri non hanno intenzione di prendere un altro attaccante.

chiudi

Caricamento Player...

Theo Walcott si è proposto al Milan. L’indiscrezione circolata negli ultimi giorni trova conferma in quanto riportato da calciomercato.com, secondo cui l’ala classe ’89 ha chiesto la cessione all’Arsenal, ormai fuori dal progetto tecnico di Wenger. Il nazionale inglese vuole infatti cambiare aria per giocarsi le chance di convocazione al Mondiale in Russia. Il 28enne di Stanmore si sarebbe detto disponibile a indossare la maglia del Diavolo ma i dirigenti di via Aldo Rossi avrebbero risposto negativamente: Fassone e Mirabelli non cercherebbero infatti un altro giocatore per il reparto offensivo, concentrandosi maggiormente sul centrocampo. Walcott va in scadenza con i Gunners nel 2019. Il club inglese chiede 20 milioni circa per lasciarlo partire.

Occhio all’Inter

L’agente di Walcott, Warwick Horton, ha confermato che il suo assistito è affascinato dall’esperienza in Serie A. Se il Milan si chiama fuori, l’Inter potrebbe affondare il colpo. I nerazzurri seguono anche lo spagnolo Deulofeu, il quale difficilmente vedrà il campo a Barcellona dopo l’acquisto di Coutinho dal Liverpool. Sull’ex Milan c’è anche l’interesse del Napoli.