Wanda Nara: “L’Italia voleva convocare Icardi. Via da Milano? No”

La moglie-manager del centravanti argentino si è raccontata: “Non era in programma che diventassi la sua agente, ma me la cavavo bene…“.

Wanda Nara torna a parlare della sua vita con Mauro Icardi. Ospite di una famosa trasmissione argentina, sul canale Telefe, la moglie manager del capitano dell’Inter si è raccontata: “A Milano parlo per lo più in italiano, ma sto imparando l’inglese, perché i contratti di Mauro sono in quella lingua. Non era in programma che io diventassi la sua manager, ma in quel periodo era in scadenza e mi chiese di contattare il presidente per dirgli che dovevamo trattare il rinnovo. Inizialmente non ero sicura, ma poiché me la cavavo bene abbiamo preso questa decisione. Ora i guadagni di Mauro sono aumentati moltissimo, ma questo è dovuto soprattutto al suo talento. Non mi prendo commissioni come agente, quello che si guadagna poi resta in famiglia, siamo come un’azienda a conduzione familiare. Ho anche dovuto cambiare il mio look per via del mio ruolo da manager“.

Wanda Nara: “Il rapporto con l’Inter è ottimo

La manager di Icardi ha quindi proseguito: “Già tre volte abbiamo rinnovato con l’Inter, perché quando altri club voglio Mauro la società fa di tutto per tenerlo con sé. Il rapporto con i dirigenti è ottimo, soprattutto a livello personale. Ad esempio quando sono nate le bambine la società ci ha fatto un sacco di regali. A noi come famiglia coinviene restare a Milano, perché i bambini vogliono restare lì. Poi all’Inter Mauro è felicissimo ed è anche il capitano. Non è nostra intenzione lasciare Milano, poi naturalmente se Mauro per lavoro dovesse cambiare città lo seguiremmo“.

Icardi e la Nazionale

Dopo una lunga attesa Icardi ha ottenuto la chiamata nella nazionale maggiore dell’argentina. In passato a convocarlo ci aveva pensato anche l’Italia: “Ben due o tre volte la Nazionale italiana aveva provato a convocare Icardi, ma lui ha sempre rifiutato. Mauro aveva le idee chiare e voleva dire di sì solo all’Argentina, era commosso quando è arrivata la convocazione di Sampaoli perché erano anni che sognafa di far parte dell’Albiceleste“. Infine, Wanda Nara è tornata sul ‘triangolo’ con Maxi Lopez: “Maxi era infedele e io un giorno mi sono stancata. Non è vero che Mauro era molto amico di Maxi, erano compagni di squadra e in buoni rapporti, ma i suoi migliori amici sono in Argentina. Maxi e Mauro si sono incontrati più volte ed è stato tutto molto tranquillo, la vicenda a dire il vero è stata più rumorosa all’esterno che all’interno“.

ultimo aggiornamento: 04-09-2017

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X