WiFi Gratis, come navigare in Italia senza spendere

Le nostre città sono piene di accessi WiFi gratis, che ci permettono di navigare senza spese. Ecco le App e i consigli per scoprirli tutti.

Oggi la copertura dati è quasi ovunque, anche in un territorio difficile come quello italiano. Ma i fornitori sono spesso avidi di giga, e le App consumano sempre più dati; un problema facile da risolvere grazie agli hotspot WiFi gratis che per fortuna sono sempre più numerosi.
L’unico problema è quello di trovare questi punti di accesso a Internet gratis, in particolare quando siamo in una città o in un luogo che non conosciamo bene. Per fortuna ci sono numerose App che ci danno la possibilità di trovare rapidamente punti di accesso senza fatica.

Come avere il WiFi gratis, praticamente in tutto il mondo

Da quando anche in Italia la normativa sul WiFi e le connessioni a Internet è stata resa più semplice, in linea con il resto dell’Unione Europea, i punti di accesso liberi e gratuiti si sono moltiplicati. Il modo più rapido e “artigianale” per trovare connessioni è semplicemente quello di aprire le impostazioni wifi del nostro smartphone e vedere se abbiamo a portata reti senza “lucchetto”.

Questa tecnica però è rischiosa, perché non ci garantisce nessuna qualità o sicurezza nelle connessioni che utilizziamo, e soprattutto è scomoda, visto che è limitata alla portata del WiFi del nostro smartphone. La cosa migliore da fare è utilizzare le numerose App dedicate che offrono questo tipo di funzionalità.

App WiFi Gratis: le applicazioni dedicate

Se abbiamo la malaugurata idea fare la ricerca “WiFi gratis” direttamente nell’App Store del nostro smartphone, c’è il rischio concreto che veniamo sopraffatti dal numero di risultati disponibili. Tuttavia, le App valide non sono poi così tante. La cosa migliore da fare è affidarci a quelle principali, per diffusione e numero di utenti. Ecco le tre App per il WiFi gratis più diffuse e famose.

Wiman (Android)

Forse la più famosa App per la ricerca di reti WiFi, dispone dichiara di offrire l’accesso a più di 45 milioni di hotspot WiFi gratuiti in tutto il mondo. Permette anche di connettersi automaticamente alle reti WiFi “certificate” da Wiman e offre anche un sistema di condivisione: chi vuole mettere a disposizione la sua rete alla community può farlo senza che la password venga rivelata. Una delle funzioni più interessanti, per chi viaggia molto, è la possibilità di salvare offline una mappa, in modo da potersi connettere immediatamente all’arrivo.

WiFi gratis wiman
fonte foto: bout.wiman.me/it/app

Wiman al momento è disponibile solo per Android, ma attraverso il sito ufficiale si può accedere a una versione Web compatibile con tutti gli altri dispositivi.

Instabridge (Android, iPhone)

Con più di un milione di reti dichiarate in tutto il mondo, Instabridge è uno dei nuovi attori nel mondo delle App per il WiFi gratis che si sta facendo strada più rapidamente. Investe molto sull’aspetto della community, in particolare per quanto riguarda la valutazione delle reti disponibili.
Uno dei loro claim dichiara che, attraverso le recensioni della community, è possibile identificare reti WiFi gratis in grado di farci guardare video streaming in 4K senza tempi di attesa. Anche in questo caso non mancano le funzioni di base come l’accesso automatico alle reti collegate e la possibilità di condividere il nostro WiFi senza password.

WiFi gratis Instabridge
fonte foto: instabridge.com/en/

Instabridge è disponibile per Android e iPhone

WiFiMap (Android, iPhone)

Diversamente dalle altre due applicazioni, che puntano tutto sulle reti WiFi aperte, la caratteristica di WiFi Map è quella di mettere a disposizione anche le password per le reti protette.
Tutte le reti presenti (ne dichiara più di 100 milioni) sono inviate e controllate dalla community. Fra tutte le app per il WiFi gratis WiFiMap è quella che investe maggiormente sull’idea di sharing economy e sulla community di utenti.

WiFi gratis WiFiMap
Fonte foto: www.wifimap.io

WiFiMap è disponibile per Android e iPhone

WiFi gratis? Possibile anche grazie alle App che abbiamo già!

Se non abbiamo intenzione di installare un’App dedicata, perché il nostro smartphone non ha più molta memoria o perché non le utilizziamo spesso, possiamo utilizzare anche le App che probabilmente abbiamo già installato sul nostro telefono.
Per esempio Datally, una delle App di Google che permettono di risparmiare dati, ha una funzione interna per la ricerca delle reti WiFi gratis e aperte.
L’app più curiosa che probabilmente possiamo usare per collegarci al WiFi gratis però è Facebook. Vediamo come.

Come avere il WiFi Gratis attraverso Facebook quando siamo fuori casa

La App mobile di Facebook infatti ha una funzione dedicata alla ricerca di reti WiFi aperte, che però è “seppellita” fra le opzioni.

Per raggiungerla dobbiamo prima di tutto accedere al menu di Facebook per mobile, usando il tasto in alto a destra (Android) o in basso a destra (iPhone). Qui scorriamo fino alla sezione App e facciamo clic su Mostra Tutto.

WiFi gratis Facebook 1

Fra le App disponibili vedremo Trova Wi-Fi. Aprendola avremo accesso a una lista delle reti disponibili nella nostra zona.

WiFi gratis Facebook Trova WiFi

Questa App, naturalmente, richiede l’accesso alla nostra posizione e, qualora avessimo impedito a Facebook di rilevarla, ci verrà chiesto di attivarla.

Wi fi gratis Facebook Cronologia posizioni

Se non vogliamo che Facebook registri costantemente la nostra posizione, ricordiamoci di disattivare la cronologia delle posizioni una volta che abbiamo trovato le reti WiFi che ci servono.

Fonte foto copertina: www.pexels.com/photo/woman-wearing-purple-shirt-holding-smartphone-white-sitting-on-chair-826349/

ultimo aggiornamento: 27-02-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X