Milan, spunta un socio prendere il posto di Yonghong Li?

Secondo il quotidiano Repubblica, le difficoltà di Yonghong Li nel far fronte al debito con il Fondo Elliott potrebbero aprire a nuovi scenari. Un nuovo socio o proprietario del Milan?

Il Milan che risale sul campo ha ridato serenità e convinzione a tutto l’ambiente rossonero, tifosi compresi. A livello societario, invece, in via Aldo Rossi si gioca una partita molto delicata per le sorti future. Tra qualche settimana il board della Uefa dovrà prendere una decisione sul settlement agreement, con possibili restrizioni su mercato e rosa. Inoltre, a ottobre il presidente Yonghong Li dovrà onorare il prestito ricevuto dal Fondo Elliot, pari a circa 300 milioni. Di questi, 120 sono stati contratti dalla Rossoneri Lux (saranno rifinanziati attraverso un altro fondo americano, ndr) mentre di 183 deve rispondere in prima persona il proprietario del Milan.

Un nuovo socio all’orizzonte?

Secondo quanto riporta il quotidiano Repubblica, Yonghong Li aprirebbe a un soggetto, il quale entrerebbe con 80-100 milioni nella Rossoneri Lux, divenendo il socio di maggioranza del Milan; Li a quel punto manterrebbe un pacchetto di minoranza, come Thohir all’Inter. L’ipotesi fa riferimento al fondo immobiliare arabo Alohakair Group. Vi è poi un altro scenario secondo l’indiscrezione: un fondo di Dubai o una cordata russa legata al miliardario Usmanov metterebbero sul piatto non meno di 550 milioni per l’acquisto del Milan da Yonghong Li.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 25-02-2018

Fabio Acri

X