Zamparini: “Auguro a Gattuso di fare la stessa carriera di Conte”

Il presidente del Palermo, Zamparini, ha parlato così della nuova avventura rossonera del suo ex allenatore Gattuso.

Tra i presidenti che hanno già avuto a che fare con il Gennaro Gattuso versione allenatore, spicca Maurizio Zamparini. Il presidente del Palermo lo volle alcuni anni fa proprio in rosanero, ma l’avventura del neo tecnico del Milan non fu delle più fortunate. In vista del suo esordio nella gara contro il Benevento, Zamparini ha parlato così alla Gazzetta dello Sport: “Il cognome già dice molto, il suo è sinonimo di grande temperamento, non è detto in senso dispregiativo. Semmai gli manca esperienza ad alti livelli, ma gli auguro che tanta grinta lo aiuti a sopperire la mancanza anche in questo caso. La sua storia al Palermo? Eravamo in Serie B, avevamo necessità di un nuovo tecnico, giovane, per iniziare un nuovo ciclo. Lui aveva appena chiuso la sua carriera di giocatore e poi allenatore del Sion. Un amico me lo suggerì: seguivamo Lafferty, il centravanti della squadra, che poi arrivò insieme a Rino. In realtà da noi lo portarono le circostanze“.

Zamparini: “Gattuso è chiamato a un compito difficile

La stima per l’uomo c’è, ma Zamparini nutre ancora qualche dubbio sul Gattuso allenatore: “Se davvero è anche altro sarà il campo a dimostrarlo, e gli auguro sinceramente di farlo con il Milan. Ora è chiamato a un compito non facile e tutti dovete stargli vicino, la Serie A è tutto un altro livello e ripeto: Gattuso è stato un grande giocatore, ma manca di esperienza. Io gli voglio bene e gli auguro il meglio. Anche Conte aveva un cognome pesante e poi è diventato il Conte grande allenatore che conosciamo bene. Conte era passato dall’Arezzo, dal Bari, dall’Atalanta e dal Siena prima di arrivare alla Juve. A Rino auguro di fare lo stesso e di ripetere la carriera di Conte. Non mi piare un augurio così tanto banale, al contrario“.

ultimo aggiornamento: 30-11-2017

X