Il presidente ucraino è intervenuto virtualmente al Parlamento di Ottawa. Oggi sarà in video conferenza con Capitol Hill.

Oggi il presidente ucraino Zelensky sarà collegato con il Congresso degli Stati Uniti mentre ieri è stato presente al Parlamento canadese di Ottawa. Qui si è rivolto al presidente canadese Justin Trudeau dicendo: «Noi vi chiediamo di fermare le bombe e voi esprimete la vostra profonda preoccupazione e ci chiedete di resistere ancora un po’? Justin, puoi immaginare cosa significherebbe per i tuoi bambini sentire i bombardamenti alle 4 di notte tutti i giorni? Vedere le tue città distrutte? La tua gente morire? Immagina se qualcuno occupasse Vancouver come stanno facendo con Mariupol, rimasta senza acqua, cibo, elettricità. Novantasette bambini sono stati uccisi dalle forze russe dall’inizio della guerra. Le sanzioni che avete imposto non hanno fermato la guerra» ha dichiarato drammaticamente Zelensky al parlamento canadese.

L’Ucraina sta subendo un duro e feroce attacco senza sosta e il suo presidente continua a chiedere all’Occidente di intervenire in modo più incisivo. “Quanti ucraini devono morire prima che l’Occidente intervenga?” La richiesta di Zelensky è un intervento Nato che sia gli Stati Uniti che il resto dei membri vogliono scongiurare. Ma nel suo disperato appello la richiesta di aiuto è sempre più incisiva. Il presidente ucraino ha portato a casa un successo con il lungo e sentito applauso del Parlamento di Ottawa che lo ha accolto con una standing ovation.

Volodymyr Zelensky
Volodymyr Zelensky

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Zelensky conquista il parlamento canadese in attesa di convincere Washington

Un successo preparatorio a quello che sarà un discorso ancora più accorato e disperato al Congresso degli Stati Uniti dove Zelensky sa di dover essere ancora più incisivo. La Casa Bianca però non riceve pressioni soltanto dal presidente ucraino ma anche dal suo stesso Congresso. Da ambo le parti, democratici e repubblicani, chiedono all’amministrazione di Biden di fare di più per l’Ucraina. Fonti della Cnn, hanno affermato che sia Capitol Hill che Zelensky puntano ad armi di fabbricazione sovietica come jet da combattimento Mig e sistemi missilistici terra-aria S-300. Intanto, il presidente Usa ha confermato la sua visita in Europa. Il leader del mondo occidentale volerà in Europa in occasione del vertice Nato a Bruxelles il 24 marzo.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 16-03-2022


In arrivo la quinta ondata di Covid19 con Omicron2

La strage di via Fani: 44 anni fa il rapimento di Moro