Zelensky incontra Austin a Singapore: la questione degli attacchi difensivi
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Zelensky incontra Austin a Singapore: la questione degli attacchi difensivi

Volodymyr Zelensky

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha discusso con il segretario alla Difesa americano Lloyd Austin a Singapore.

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha incontrato il segretario alla Difesa degli Stati Uniti Lloyd Austin durante l’IISS Shangri-La Dialogue a Singapore. L’incontro, ritenuto di vitale importanza per il futuro della sicurezza ucraina, ha visto i due leader discutere di numerose questioni chiave legate alla guerra in corso con la Russia. In particolare, Zelensky ha evidenziato l’importanza di rafforzare il sistema di difesa aerea dell’Ucraina per contrastare le continue minacce russe.

Come fare soldi? 30 idee semplici per guadagnare

Volodymyr Zelensky
Volodymyr Zelensky

Rafforzamento del sistema di difesa aerea

Zelensky ha espresso la sua gratitudine verso il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, per il continuo supporto e per le decisioni strategiche volte a migliorare la capacità difensiva dell’Ucraina. “Sono grato a POTUS per aver preso un’importante decisione riguardo agli attacchi difensivi con armi americane sul territorio nemico“, ha dichiarato Zelensky.

Questa decisione è vista come un passo cruciale per limitare l’espansione delle operazioni russe e per proteggere il territorio ucraino dagli attacchi.

Uno dei punti principali della discussione è stato il rafforzamento del sistema di difesa aerea ucraino. Con l’intensificarsi dei conflitti, è diventato essenziale per l’Ucraina migliorare le proprie capacità difensive per proteggere i civili e le infrastrutture critiche. Zelensky ha sottolineato la necessità di un sostegno continuo da parte degli alleati occidentali, in particolare degli Stati Uniti, per potenziare le difese aeree contro i missili russi.

La coalizione F-16

Inoltre, durante l’incontro è stata menzionata la coalizione F-16, un’iniziativa che potrebbe vedere la fornitura di caccia F-16 all’Ucraina. Questa coalizione rappresenterebbe un significativo miglioramento delle capacità aeree ucraine, permettendo operazioni difensive più efficaci. Zelensky ha anche discusso la possibilità di un accordo bilaterale sulla sicurezza tra Ucraina e Stati Uniti, che rafforzerebbe ulteriormente la cooperazione militare e la sicurezza regionale.

L’incontro tra Zelensky e Austin a Singapore è stato un evento cruciale per delineare le future strategie difensive dell’Ucraina. La discussione ha coperto argomenti vitali come l’espansione degli attacchi difensivi sul territorio russo e il miglioramento del sistema di difesa aerea ucraino. La gratitudine di Zelensky verso Biden e il continuo sostegno americano sono indicativi della stretta collaborazione tra i due paesi.

La volontà di rafforzare le difese aeree e di espandere la coalizione F-16 dimostra l’impegno dell’Ucraina nel proteggere il proprio territorio e nel resistere all’aggressione russa. Con il continuo supporto degli Stati Uniti. L’Ucraina spera di costruire un sistema di difesa robusto e di mantenere la sua sovranità contro le minacce esterne.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 2 Giugno 2024 9:08

Scandalo plusvalenze si allarga anche all’Inter: l’indagine prosegue dopo la Roma

nl pixel