Il mister francese ha parlato in vista della sfida con la Juventus. Ecco tutte le dichiarazioni rilasciate stamane da Zidane.

Mancano quattro giorni alla finalissima di Champions League tra Juventus e Real Madrid. Zinedine Zidane e la sua squadra sono pronti. Stamane il tecnico francese ha parlato in conferenza stampa in vista del big match di sabato. Ecco le sue dichiarazioni, riportate da Sportmediaset.it: “Arriviamo bene, con fiducia, ma soprattutto molto bene fisicamente. Mancano quattro giorni, quattro allenamenti. Siamo concentrati e vogliamo raggiungere l’obiettivo per cui lavoriamo dall’inizio dell’anno. È una finale, le partite giocate prima non contano. Di sicuro la stiamo preparando nel migliore dei modi. Sarà un match interessante perché, secondo me, in finale ci sono le due squadre migliori”.

Verso Cardiff, il Real ritrova Bale

Zidane può sorridere per il recupero di Gareth Bale: “Non penso ai minuti che ha nelle gambe: siamo tutti pronti. Chi gioca tra lui e Isco? Non lo dico. Sono decisioni difficili perché siamo al completo. Bale sta bene, si allena con noi, è pronto. Le motivazioni fanno tanto e il morale è alto. Lui e Isco hanno anche giocato insieme in stagione. L’importante è avere tutti al completo, anche se Gareth ha qualche minuto in meno nelle gambe”.

Finale Champions League, fischio d’inizio sabato alle 20.45

Nel corso dell’intervista, Zidane ha spero parole d’elogio per la Juventus: “Sono una squadra solida. Sia che giochino con la difesa a tre o a quattro, non cambia nulla. Loro sanno giocare in tutti i modi. Io penso solo a noi e a come possiamo metterli in difficoltà. Non ci sono favoriti. Loro hanno fatto una stagione incredibile. Vogliamo tutti una bella partita. Dybala è uno dei più bravi. Ma ci sono anche Higuain, Dani Alves e molti altri. Ma anche noi abbiamo tanti giocatori forti. Dicono che la Juve difenda meglio del Real e che noi attacchiamo meglio. Ma non ci sono tante differenze tra le due squadre. Per me siamo alla pari. Futuro? Ho un anno ancora di contratto. Voglio restare, ma non pensiamo al futuro, pensiamo a sabato”.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
Bale champions league Finale isco Real Madrid Zidane

ultimo aggiornamento: 30-05-2017


Roma, Spalletti: “I fischi non li meritavo. Totti? Ci continueremo a vedere”

Ventura in conferenza: “Domani non conta vincere ma come si vince”