12enne sequestrata e molestata da due uomini: il racconto shock
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

12enne sequestrata e molestata da due uomini: il racconto shock

Ragazza paura violenza

Nuovi dettagli scioccanti sulla triste vicenda della studentessa 12enne sequestrata e molestata da due uomini. Le parole della vittima.

Ha destato grande sdegno la triste vicenda della giovane 12enne sequestrata e molestata da due uomini a Verona. La studentessa sarebbe stata avvicinata da un 27enne e da un 37enne di origini indiane e sarebbe stata vittima di abusi. In queste ore sono emersi nuovi dettagli dal racconto della ragazzina.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Ragazza paura violenza

12enne sequestrata e molestata: il racconto

Il caso della 12enne sequestrata e molestata all’uscita da scuola a Verona torna a far parlare. In particolare sono emersi alcuni particolari dettagli relativi alle modalità con cui la ragazzina sia riuscita a scappare alle grinfie dei due uomini che l’avevano avvicinata lo scorso 7 marzo.

La studentessa si era liberata di un 27enne e di un 37enne dopo essere stata molestata ed era riuscita a contattare sua madre per mettersi in salvo.

Fanpage ha riportato in queste ore il racconto che la vittima avrebbe fatto ai carabinieri della stazione di Cadidavid che erano intervenuti proprio dopo l’allarme fatto partire dalla madre della ragazza.

La giovane sarebbe riuscita a fuggire dagli aggressori per la sua prontezza e il suo istinto di sopravvivenza: “Gli ho morso il polso e sono scappata via verso casa, a chiamare la mamma…”, ha detto la ragazzina che ha anche spiegato come, secondo lei, gli aggressori sarebbero stati tre e non solo due.

La versione degli uomini e le conseguenze

Tale ricostruzione degli eventi, va detto, è stata smentita dai diretti interessati. I due, difesi dall’avvocato Corrado Perseghin, hanno dato una versione differente.

Gli uomini avrebbero spiegato che la versione della studentessa verrà smentita “dall’esame dei filmati registrati dalle telecamere in zona emergerà che le cose sono andate in tutt’altro modo”.

Non solo. Stando agli uomini, loro avrebbero solo salutato la ragazza e “scambiato con lei due parole”.

Al momento, però, i due si trovano in carcere a Verona.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 13 Marzo 2024 12:10

L’orrore sull’ex moglie: uccisa a bastonate e sepolta nel giardino

nl pixel