Da Luxottica 1.500 assunzioni a tempo indeterminato. Leonardo Del Vecchio: “Sono felice di questo nuovo accordo, risponde a un concetto semplice: pieno rispetto per il lavoratore”.

Luxottica procede con 1.500 assunzioni a tempo indeterminato promuovendo i giovani che lavorano in azienda con inquadramenti contrattuali differenti.

L’orario di lavoro flessibile alla base del cambiamento

La grande innovazione è l’introduzione dell’orario di lavoro flessibile che consentirà ai dipendenti che accetteranno il nuovo inquadramento di poter gestire il carico di lavoro in maniera proporzionale al periodo. L’idea è quella di concedere turni di orario ridotto nei periodi di bassa produttività e di concentrare lo sforzo nei periodi caldi dell’anno.

Luxottica
Fonte foto: https://www.facebook.com/Luxottica

Luxottica, 1.500 assunzioni a tempo indeterminato

Le assunzioni diventeranno effettive a partire dal prossimo primo luglio. I dipendenti potranno decidere di accettare il nuovo inquadramento con l’orario di lavoro flessibile. Sostanzialmente il compenso non subirà variazioni ma la gestione della mole di lavoro diventerà decisamente meno impegnativa o comunque più facilmente gestibile anche grazie alla possibilità di godere degli orari ridotti nei periodi di bassa stagione.

Leonardo Del Vecchio: Continueremo a investire per alimentare il coinvolgimento emotivo e il senso di comunità

“Sono felice di questo nuovo accordo, perché risponde a un concetto semplice: più è sincero e pieno il rispetto per il lavoratore, qualunque lavoratore, più è alta la qualità del suo contributo e della sua esperienza in azienda. Continueremo a investire per alimentare il coinvolgimento emotivo e il senso di comunità che rendono uniche, piene di giovani e di vita le nostre fabbriche italiane”, ha dichiarato Leonardo Del Vecchio.

L’iniziativa e lo slancio di Loxottica hanno incontrato il favore dei sindacati e anche dei dipendenti della società. La strategia del gruppo è quella di trarre il meglio dai lavoratori ma trovando anche un compromesso che possa consentire ai dipendenti di non vivere esclusivamente in funzione del proprio lavoro.


Ecco quanto vale il business della mozzarella di bufala campana DOP

Conad, incontro al MISE per l’operazione di acquisizione della rete Auchan