Uomo di 33 anni si tuffa in piena notte nel Lago Azzurro, ma muore colpito da un malore a causa della temperatura dell’acqua.

Il fatto è accaduto nella nottata di oggi, verso luna e un quarto. La vittima della tragedia è Mauro Libralesso di Badoere. Il giovane, 33 anni, si è tuffato nel Lago Azzurro, ma è affogato poco dopo. Aveva trascorso la serata in compagnia di alcuni amici. Si è buttato in acqua ma non è più riemerso.

Ambulanza

Sul luogo della tragedia sono accorsi i vigili del fuoco, i carabinieri, i sommozzatori, ed il personale sanitario del 118. Il Lago Azzurro è un laghetto noto, utilizzato per praticare la pesca sportiva. Si trova in Via Levante, a Padernello di Paese.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La vicenda

Secondo quanto emerso dalle prime ricostruzioni, dopo essersi gettato nelle acque gelide, il 33enne sarebbe stato colto da un malore a causa delle basse temperature dell’acqua. Lo shock termico gli sarebbe stato letale.

Sul posto i pompieri di Treviso, con il nucleo sommozzatori di Venezia. Sono iniziate immediatamente le ricerche durante la notte. I soccorritori hanno rinvenuto il corpo – ormai senza vita – del 3enne a 5 metri di profondità all’interno delle acque. Inutili i tentativi del Suem 118 di rianimare l’uomo, di cui è stato dichiarato il decesso. Le operazioni di ricerca e recupero sono terminate dopo due ore.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 09-07-2022


Caso Willy, Bianchi: «Perché a Pincarelli solo 21 anni?»

Emergenza incendi: le fiamme colpiscono il Sud Sardegna