Negli ultimi anni il mondo del digitale si è evoluto sempre più e, con esso, anche gli attacchi degli hacker sono diventati sempre più frequenti.

Utilizzare password sicure è quindi di altissima importanza per proteggere i propri dati personali.

La maggior parte degli utenti, in realtà, da ancora poca importanza alla sicurezza delle password online: pur di riuscire a ricordarle facilmente, utilizza la stessa semplice combinazione di caratteri per più di un account, dando così modo ai cybercriminali di decifrarle molto più facilmente.

Secondo uno studio effettuato dall’ANSA, infatti, tra le password più utilizzate dagli italiani del 2021 resta la sequenza numerica “123456”, “123456789”, “12345” e “qwerty”. A seguire anche le squadre di calcio come “juventus” e “napoli”, ma anche semplicemente “000000” e “password”.

Un tempo, per rendere sicura una password bastava modificare un paio di caratteri, come scrivere in minuscolo la lettera iniziale, sostituire la lettera E con il numero 3, o anche la lettera I con il numero 1 o il punto esclamativo. Ormai, però, questi metodi sono diventati piuttosto scontati e prevedibili e, di conseguenza, non più efficaci.

egli ultimi tempi, infatti, gli hacker utilizzano software creati appositamente per analizzare il comportamento degli utenti e indovinare facilmente le password dei loro account online.

Se volete proteggere i vostri dati personali, vi invitiamo allora a seguire i nostri semplici consigli per la sicurezza delle password che terranno lontani gli attacchi dei cybercriminali.

sicurezza password Google
Fonte foto copertina: pixabay.com/it/illustrations/sicurezza-garantire-la-bloccato-2168233/

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

I migliori consigli per creare password sicure ed efficaci

Quali accorgimenti bisognerebbe seguire per creare delle password sicure? Scopriamoli insieme!

  1. Crea password lunghe

Per indovinare le password degli utenti e impossessarsi dei loro dati personali, gli hacker effettuano i cosiddetti “attacchi di forza bruta” avvalendosi delle tecnologie moderne. Esistono software di ricerca esaustiva (come Wfuzz, RainbowCrack e Brutus) che provano migliaia di combinazioni possibili di lettere minuscole e maiuscole, simboli e numeri, per decifrare una password. In un paio d’ore sono in grado di decifrare una password di soli 8 caratteri.

Questi metodi funzionano soprattutto con password corte, per questo per poter considerare una password sicura dovrebbe avere una lunghezza di almeno 10-12 caratteri.

2. Includi caratteri speciali

Il secondo suggerimento è di non creare password semplici, ma renderle imprevedibili includendo un’alternanza di caratteri minuscoli e maiuscoli, numeri e simboli. Per esempio, potresti seguire questi quattro suggerimenti per creare una password sicura:

  • utilizza delle lettere maiuscole per la prima lettera di ogni parola che compone la tua password, così sarà anche più semplice da ricordare;
  • includi un simbolo alla fine di ogni parola;
  • sostituisci alcune lettere con dei numeri;
  • inizia le password con un carattere speciale.

3. Non essere prevedibile

Usare la stessa password per più account è uno degli errori più comuni. Una volta che un hacker scopre la combinazione di un indirizzo e-mail e la relativa password utilizzata su un certo sito web, potrebbe facilmente usarla per accedere anche a tutti gli altri account in vostro possesso.

Per avere una password sicura create quindi una combinazione di caratteri unica per ogni account online.

4. Non inserire informazioni personali

Un altro errore molto comune è anche quello di inserire informazioni personali che possono essere facilmente riconoscibili, come ad esempio la data di nascita o di un anniversario, il nome di un animale domestico, la città di nascita o l’indirizzo di casa. Queste informazioni renderanno le tue password semplici da scoprire, di conseguenza sarebbe meglio evitare di inserirle.

Lo stesso suggerimento riguarda anche la scelta delle domande di sicurezza, che di solito sono abbastanza generiche. Anche qui, cerca di inserire una risposta che sia difficile da indovinare. Puoi anche inventarla, ma in tal caso annotala in un’agenda, altrimenti potresti dimenticarla! E questo ci conduce al consiglio successivo.

5. Tieni le password al sicuro

La prima cosa che puoi fare è ricorrere ad un’agenda in cui annotare tutti gli indirizzi e-mail, username, password, domande e risposte di sicurezza per ogni sito web, e tenerlo in un posto sicuro nella tua abitazione.

Se preferisci invece salvarle su un documento al computer, nomina il file con un nome random e che non abbia nulla a che vedere con le informazioni inserite. Puoi proteggere anche il file stesso con una nuova password.

6. Cambia la password periodicamente

Uno dei consigli per avere password sicure è sicuramente quello di cambiarle frequentemente, l’ideale sarebbe anche una volta al mese. Ricorda poi di non riutilizzare le vecchie password almeno per 6 mesi.

7. Usa una connessione VPN

Per sentirti ancora più sicuro, potresti anche utilizzare una connessione VPN. Ma cos’è VPN? Un Virtual Private Network è un tunnel che crea una connessione sicura tra una serie di dispositivi e protegge la connessione degli utenti da tracciamenti esterni.

Un VPN crea, infatti, un Canale Crittografato che codifica i dati generati dalle attività online e permette quindi di navigare in internet in totale sicurezza. Un esempio è il servizio fornito da VeePN, che bypassa le geo-restrizioni e protegge i dati personali presenti sui dispositivi utilizzati.

Utilizzando i consigli menzionati potrai quindi creare password sicure ed efficaci per proteggere le tue informazioni personali e sentirti al sicuro dagli attacchi dei cybercriminali.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 18-01-2022


iPhone disabilitato: come sbloccarlo senza iTunes

Passione streaming: quale connessione Internet per guardare film e serie TV senza intoppi?