Abdelhak Nouri si è risvegliato dal coma dopo quasi tre anni

Abdelhak Nouri si è risvegliato dal coma dopo quasi tre anni

Abdelhak Nouri si è risvegliato dal coma dopo quasi tre anni. Il fratello conferma: “Appie ha lasciato l’ospedale. Ora è a casa”.

AMSTERDAM (OLANDA) – Abdelhak Nouri si è risvegliato dal coma dopo quasi tre anni. La bellissima notizia è stata confermata anche dal fratello in un programma televisivo: “Appie ha lasciato l’ospedale – ha confermato Abderrahim – non è più in coma ed ora è a casa. Dorme, mangia, aggrotta le ciglia ma è molto dipendente e non riesce ancora a camminare. E’ consapevole di dove si trova. In questo momento per lui è importante stare in famiglia. E’ possibile comunicare con lui, guardiamo anche le partite di calcio e reagisce“.

Il brutto incidente

Il brutto incidente è avvenuto l’8 luglio 2017 durante un’amichevole tra la sua Ajax e il Werder Brema. Il giocatore improvvisamente si è accasciato a sul prato colpito da ictus. I soccorsi sono stati immediati anche se Nouri non ha mai ripreso conoscenza.

La speranza dei genitori e degli amici non è mai diminuita con i primi segnali di miglioramento che sono avvenuti ad un anno dal malore. Ora Appie è ritornato a casa ed è fuori pericolo. La partita, però, non è vinta visto che il 22enne è chiamato in questi mesi a continuare il suo percorso per ritornare ad essere dipendente.

SH_ambulanza
SH_ambulanza

Chi è Abdelhak Nouri

Nato ad Amsterdam il 2 aprile 1997, Abdelhak Nouri era considerato uno dei talenti del calcio mondiale. L’Ajax puntava molto su di lui tanto da farlo esordire tra i professionisti a 17 anni. Una carriera, però, interrotta nel luglio 2017 quando è stato colpito da un ictus.

Per il giovane ora c’è da vincere questa partita che è molto più importante. Quasi tre anni dopo il malore Nouri è uscito dal coma e tornato a casa per continuare il suo percorso riabilitativo.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/NouriOfficial/

ultimo aggiornamento: 27-03-2020

X