Taglio degli stipendi Juventus, le ultime notizie riportate da Sky Sport

Juventus, via libera al taglio degli stipendi dei calciatori

E’ arrivato il via libera al taglio degli stipendi dei calciatori in casa Juventus. Intesa per la riduzione dei compensi di marzo, aprile, maggio e giugno.

TORINO – La Juventus ha avuto il via libera da parte dei calciatori per taglio degli stipendi per salvaguardare le casse societarie. La discussione a livello istituzionale è ancora in corso ma i bianconeri hanno anticipato le altre compagini per provare a ridurre al minimo le perdite.

Dopo l’appello di Chiellini, la dirigenza ha trovato l’accordo con i giocatori e lo staff tecnico per una riduzione dei compensi pari all’importo delle mensilità di marzo, aprile, maggio e giugno.

Il comunicato

L’accordo è stato ufficializzato dalla Juventus con un comunicato stampa pubblicato sul proprio sito.

Juventus Football Club S.p.a. comunica, in ragione dell’emergenza sanitaria globale attualmente in corso che sta impedendo lo svolgimento dell’attività sportiva, di aver raggiunto un’intesa con i calciatori e l’allenatore della Prima Squadra in merito ai loro compensi per la restante parte della corrente stagione sportiva. L’intesa prevede la riduzione dei compensi per un importo alle mensilità di marzo, aprile e maggio e giugno 2020 […]. Gli effetti economici finanziari derivanti dall’intesa raggiunta sono positivi per circa 90 milioni sull’esercizio 2019/2020. Qualora le competizioni riprendessero, la Società e i tesserati negozieranno in buona fede eventuali integrazioni dei compensi sulla base della ripresa e dell’effettiva conclusione delle stesse“.

Juventus-Brescia
fonte foto https://twitter.com/juventusfc

Il Barcellona riduce lo stipendio

Nessun taglio ma una riduzione in casa Barcellona. I giocatori, infatti, hanno detto no alla rinuncia della retribuzione con la società che ha deciso di pagare solo il 70% del salario dal 13 marzo fino alla ripresa del campionato.

Fondamentalmente – precisano dalla società blaugrana – si tratta di una riduzione della giornata lavorativa, imposta dalle circostanze e dalle misure di protezione attuate e, di conseguenza, dalla riduzione proporzionale della remunerazione prevista nei rispettivi contratti“.

Scarica QUI la guida con tutte le precauzioni da prendere per limitare il contagio da coronavirus.

fonte foto copertina https://twitter.com/juventusfc

ultimo aggiornamento: 28-03-2020

X