Coronavirus, accordo Cei-governo per le messe con i fedeli

Firmato protocollo Cei-Governo, messe con i fedeli dal 18 maggio

Coronavirus, firmato il protocollo tra la CEI e il governo: messe con i fedeli dal prossimo 18 maggio.

Accordo raggiunto tra il governo e la CEI che hanno fissato per il prossimo 18 maggio la data per la riapertura delle messe ai fedeli. Il Protocollo è stato firmato da presidente della Cei, dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte e da Luciana Lamorgese, ministro dell’Interno.

Di seguito il testo del protocollo.

Accordo tra la CEI e il Governo, fedeli a messa dal 18 maggio

“Il testo giunge a conclusione di un percorso che ha visto la collaborazione tra la Conferenza Episcopale Italiana, il Presidente del Consiglio, il Ministro dell’Interno – nello specifico delle articolazioni, il Prefetto del Dipartimento per le Libertà civili e l’Immigrazione, Michele di Bari, e il Capo di Gabinetto, Alessandro Goracci – e il Comitato Tecnico-Scientifico“, evidenzia la CEI come riportato dall’ANSA.

Vaticano
Vaticano

Conte, ‘Ringrazio la CEI per il sostegno morale’

Il comunicato diramato dalla Cei riporta anche le dichiarazioni del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte: “Ringrazio la Cei per il sostegno morale e materiale che sta dando all’intera collettività nazionale in questo momento difficile per il Paese“.

Giuseppe Conte
Fonte foto: https://www.facebook.com/GiuseppeConte64

Le misure di sicurezza

Nel Protocollo si indiano le regole da seguire per la sicurezza dei fedeli e ovviamente dei religiosi. Si dovranno igienizzare i i luoghi e gli oggetti, ad esempio, mentre saranno comunicate quelle che saranno le regole per quanto riguarda il conferimento dei sacramenti. Potrebbe essere eluso lo scambio della pace e con ogni probabilità non ci sarà acqua nell’acquasantiera.

Scarica QUI la guida con tutte le precauzioni da prendere per limitare il contagio da coronavirus.

ultimo aggiornamento: 07-05-2020

X