WSJ - Accordo Fca-Peugeot. Parigi: "Consolidamento necessario"
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

WSJ – Via libera alla fusione tra Fca e Peugeot. Parigi: “Consolidamento necessario”

WSJ – Via libera alla fusione tra Fca e Peugeot. Parigi: “Consolidamento necessario”

Accordo trovato tra Fca e Peugeot. Secondo il Wsj ci sarebbe il via libera a questa operazione. Parigi: “Consolidamento necessario”.

TORINO – E’ stato trovato l’accordo tra Fca e Peugeot. Il via libera ufficiale è atteso nella giornata di domani (giovedì 31 ottobre 2019 n.d.r.) ma, secondo quanto riferito dal Wall Street Journal, entrambi i consigli di amministrazione hanno approvato questa fusione che porterebbe alla nascita di un gruppo automobilistico da 45 miliardi di euro con 9 milioni di auto da vendere.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Accordo Fca-Peugeot: le cifre

L’accordo tra Fca e Peugeot dovrebbe far nascere il quarto gruppo mondiale automobilistici. Le cifre di questa fusione non sono ufficiali ma, secondo quanto riferito da Il Sole 24 Ore, il gruppo italiano ha cercato di ottenere uno sconto del 50% a Psa visto il gap di utili che al momento esiste tra le due multinazionali.

La società gestita dagli Agnelli, infatti, ha un utile di inferiore di quasi tre volte rispetto agli ormai ‘cugini’. Per questo si è cercato di trovare una via di mezzo per arrivare alla fumata bianca. Compromesso, che secondo le ultime indiscrezione, dovrebbe essere stato individuato anche se non si conoscono le cifre di questa intesa. Al momento l’unica cosa certa è la nomina di John Elkann come presidente e Carlos Tavares amministratore delegato.

Fca
Fonte foto: https://www.facebook.com/FCAFiatChryslerAutomobiles

Via libera da Parigi e Roma

Nella giornata odierna c’è stato il via libera anche da Roma e Parigi. Il ministro Patuanelli ha ribadito di “assistere da vicino a quello che accade. Essendo un’operazione di mercato preferisco non rilasciare dichiarazione“. Più informazioni arrivano dalla Francia con il governo Macron che ha dichiarato di vigilare sull’occupazione anche se “l’accordo è necessario per rinforzare questo settore“.

Dopo il no con Renault, l’esecutivo transalpino ha dato il via libera alla fusione che dovrebbe essere ufficializzata nella giornata di domani.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/FCAFiatChryslerAutomobiles

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 19 Marzo 2021 14:46

Accordo Fincantieri-ex Stx, l’Antitrust Ue apre un’indagine

nl pixel