Un agente di polizia degli Stati Uniti ha ucciso un 20enne afroamericano. Il giovane era seduto nel suo letto disarmato.

Ennesimo omicidio ingiustificato messo in atto dalle forze dell’ordine americane, a Columbus. Un agente di polizia ha sparato e ucciso un 20enne afroamericano. L’intera vicenda è stata registrata dalle telecamere di videosorveglianza degli agenti stessi.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La vicenda

Dopo aver fatto irruzione nell’appartamento a Columbus, Ohio, negli Usa, l’agente ha sparato ad un 20enne mentre si trovava sdraiato nel suo letto. La vittima è Donovan Lewis, 20enne afroamericano. Nella scena, ripresa dalla bodycam dell’agente, si vede chiaramente il 20enne disarmato a letto mentre solleva le braccia in alto. Subito dopo il colpo di pistola. A diffondere il video The Columbus Dispatch.

Secondo quanto riferito dall’agente protagonista della vicenda, avrebbe visto Donovan Lewis impugnare qualcosa tra le mani: si trattava della sua sigaretta elettronica. Le forze dell’ordine hanno fatto irruzione nella notte tra lunedì e martedì. La Procura aveva emanato un mandato di arresto nei confronti di Donovan accusato di violenza domestica, aggressione e uso improprio di un’arma da fuoco.

Polizia

Il sindaco di Columbus Andrew Ginther, ha commentato l’episodio: “Indipendentemente dalle circostanze, una madre ha perso suo figlio nella città di Columbus“. Secondo quanto riferito dal capo della polizia della città, Elaine Bryant, l’agente che ha ucciso il 20enne, Ricky Anderson, uattualmente si trova in congedo amministrativo retribuito.

L’irruzione

Dopo essere entrati nell’appartamento, gli agenti hanno liberato un cane per localizzare Donovan Lewis. A quel punto l’agente di polizia ha aperto la porta della camera da letto, e dopo pochi secondi ha sparato al 20enne afroamericano mentre si trovava seduto sul suo materasso.

Dopo lo sparo, mentre Lewis si contorceva nel suo letto, gli agenti gli hanno urlato di mettere le mani in vista e di “strisciare fuori”. Mentre gli agenti gli stavano mettendo le manette, uno di loro gli ha intimato di “smetterla di resistere”. Dopo due minuti dalla morte di Lewis, un ufficiale asserisce che dovrebbero “portarlo dal medico”.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

giallo

ultimo aggiornamento: 02-09-2022


Alessia Grimaldi, la 23enne morta investita sulla A14

Attentato alla vicepresidente argentina: artefice è neonazista