Aggredito migrante di sedici anni: “Torna al tuo paese”

Migrante di sedici anni in Italia di un anno aggredito in provincia di Agrigento. Gli assalitori: “Tornatene al tuo paese”.

Nuova aggressione a presunto sfondo razzista in Italia, ennesimo caso di cronaca destinato a far discutere e a dividere il mondo politico (ma non solo). Vittima della violenza è un ragazzo di sedici anni, ospite di una struttura per l’accoglienza dei migranti.

Sicilia, aggredito un migrante di sedici anni in Italia da un anno

Stando alle prime ricostruzioni il ragazzo, un sedicenne ospite di una comunità di accoglienza per i minorenni, è stato aggredito da un numero ancora non specificato di persone che lo avrebbero preso a calci e pugni invitandolo a tornare nel suo paese. Il ragazzo è stato ricoverato al pronto soccorso dell’Ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento.

Ambulanza

Le indagini degli inquirenti: non si esclude nessuna ipotesi

Gli inquirenti indagano sulla vicenda per ricostruire l’accaduto e arrivare ai responsabili del gesto. Non si esclude al momento nessuna ipotesi, neanche quella dell’aggressione a sfondo razziale, un tema che ha infiammato l’estate italiana.

Resta da capire se l’aggressione sia stata figlia un folle gesto fino a sé stesso o se si tratti di una lite tragicamente sfuggita di mano e trasformatasi in una brutale aggressione. Le testimonianze della vittima saranno importanti per ricostruire la dinamica dell’aggressione e per provare a tracciare un identikit degli assalitori. Gli inquirenti prenderanno visione anche delle immagini registrate dalle telecamere di sorveglianza e di servizio nella speranza di individuare gli aggressori

fonte foto https://www.facebook.com/Primapartenza-Brescia-772460412826349/

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 03-09-2018

Nicolò Olia

X