Kolasinac e Ozil vittime di un'aggressione: il video virale

Kolasinac e Ozil aggrediti, il nuovo video della rapina

Londra, Ozil e Kolasinac vittime di un’aggressione. Il difensore dell’Arsenal reagisce e a mani nude mette in fuga due malviventi armati di coltello.

Piccola disavventura per Kolasinac e Ozil, vittime di un’aggressione da parte di due malintenzionati armati di coltello. L’episodio, ripreso da una delle telecamere di sorveglianza installate nella zona, ha consacrato il difensore dell’Arsenal, finito su tutte le prime pagine dei media e dei giornali inglesi. Il motivo? A mani nude ha messo in fuga i due criminali evitando il peggio.

A tre mesi dall’episodio, la polizia ha condiviso un nuovo video della tentata rapina e della colluttazione tra i calciatori e i rapinatori.

Attempted robbery of Mesut Ozil and Sead Kolasinac

A second man has pleaded guilty to the attempted robbery of Arsenal's Mesut Ozil and Sead Kolasinac in July.More: http://skysports.tv/IbtRo6

Pubblicato da Sky Sports su Mercoledì 6 novembre 2019

Londra, aggressione a Kolasinac e Ozil

L’aggressione è avvenuta a Londra. I due calciatori, che erano insieme per trascorrere il tempo libero, sono stati avvicinati da due malintenzionati arrivati a bordo di una moto. I criminali, con il volto coperto dal casco integrale e armati di coltello, hanno minacciato i due giocatori chiedendo le chiavi della macchina di Ozil, un suv della Mercedes con un notevole valore economico.

Aggressione Kolasinac Ozil
Fonte foto: https://youtu.be/M77iURs9pGU

Kolasinac da prima pagina: calci e pugni ai criminali armati

I malviventi non avevano però previsto l’effetto Kolasinac. Il difensore, per nulla intimorito, ha reagito a mani nude sferrando calci e pugni agli aggressori che, decisamente sorpresi, hanno prima provato a colpirlo e poi hanno deciso di darsi alla fuga.

Di seguito il video dell’aggressione a Kolasinac e Ozil

Ozil fortemente provato

Mentre Kolasinac metteva in fuga due aggressori, Ozil, inseguito da altri malviventi della gang, ha trovato rifugio in un ristorante turco, dove è stato aiutato dai membri dello staff.

Le indagini

Sul luogo dell’aggressione si sono recati anche gli uomini della polizia che non sono riusciti a identificare i malviventi, già in fuga al momento dell’arrivo delle forze dell’ordine.

ultimo aggiornamento: 07-11-2019

X