Agguato a Napoli nella notte tra il 13 e il 14 marzo 2021. Una persona è morta, un’altra è rimasta ferita. Aperta un’indagine.

NAPOLI – Un morto e un ferito in un agguato a Napoli nella notte tra il 13 e il 14 marzo 2021. La vittima è un ragazzo di 29 anni di Torre del Greco, mentre un 23enne pregiudicato è stato raggiunto da diversi colpi di pistola alle gambe. Il giovane non è in pericolo di vita.

La Procura di Napoli ha aperto un’indagine per ricostruire meglio l’accaduto e risalire all’identità dei killer.

L’agguato

L’agguato è avvenuto nella notte tra il 13 e il 14 marzo 2021 nel quartiere Ponticelli. L’allarme è stato lanciato da alcune persone dopo l’esplosione di diversi colpi di arma da fuoco. Le condizioni dei due sono sembrate sin da subito molto gravi.

Per il 29enne non c’è stato niente da fare. I medici dell’ospedale Villa Betania non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. L’altro ragazzo rimasto ferito in questo agguato non è in pericolo di vita. I medici lo hanno sottoposto ad un intervento chirurgico per le ferite riportate alle gambe. Gli inquirenti nelle prossime ore lo ascolteranno per provare a ricostruire meglio la dinamica dell’incidente e cercare di risalire all’identità dei killer.

Ambulanza
Db Milano 07/10/2009 – Ospedale Niguarda / foto Daniele Buffa/Image nella foto: ospedale Niguarda ambulanza

Secondo agguato in poche ore

Si tratta di un secondo agguato in poche ore nella stessa zona. Nella notte tra l’11 e il 12 marzo un uomo di 36 anni è rimasto ferito ad una mano. La vittima è considerata vicina al gruppo malavitoso Casella.

Secondo un primo racconto, riportato da Fanpage, il 36enne sarebbe stato colpito da due giovani rapinatori, con il proiettile esploso nella colluttazione tra i tre. Una versione che resta al vaglio degli inquirenti. Non si escludono dei collegamenti tra i due episodi e gli investigatori stanno effettuando tutti gli accertamenti del caso.

Lite a Milano, netturbino accoltella un collega

Aggressione anche nel Milanese. Un netturbino ha accoltellato al termine di una lite un collega ed ora è accusato di tentato omicidio. Il ferito non è in pericolo di vita, ma i medici non hanno ancora sciolto la prognosi per una lesione al polmone.


Lutto nel mondo del pugilato, è morto ‘Marvelous’ Marvin Hagler

Emergenza coronavirus in Italia: quando arriva il picco della terza ondata