Al Bano grato a Berlusconi: "Quando è sparita mia figlia lui..."
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Al Bano grato a Berlusconi: “Quando è sparita mia figlia lui…”

L’amicizia fra il cantante ed il cavaliere ha radici profonde: una di queste è connessa con Ylenia, la primogenita scomparsa dell’artista.

La grande amicizia fra Al Bano e Silvio Berlusconi non si scopre certo oggi ma il cantante ha rivelato uno dei motivi utili a comprendere tutto quell’affetto e quella stima che ha sempre nutrito nei confronti del Cavaliere.

Intervistato da Eva 3000, l’artista è tornato sul periodo più brutto della sua vita – per sua stessa ammissione – ossia quello della scomparsa della giovane figlia Ylenia, spiegando che il quattro volte presidente del Consiglio gli fu molto vicino.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

“Era un uomo molto generoso”

Ylenia, scomparve nel nulla nel 1994 a New Orleans, all’età di 23 anni. In quei mesi bui per il cantante, sempre in viaggio fra Italia e Stati Uniti, Silvio Berlusconi ha cercato di dare conforto ed un importante aiuto alla famiglia Carrisi: “Era un uomo molto generoso, sul quale sapevo di poter contare – racconta Al Bano – Non dimenticherò mai quando, dopo la scomparsa di Ylenia, mi ha chiamato chiedendomi se avessi avuto bisogno del suo jet privato per gli spostamenti“.

Un gesto di estrema generosità che ancora oggi, dopo quasi quarant’anni, è ancora nel cuore del cantante, dove si trovano anche tutte le altre cose che Berlusconi ha fatto per lui. “In quel periodo mi è stato molto vicino“, chiosa Al Bano. 

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 24 Luglio 2023 13:12

Allerta virus estivi: i più a rischio sono i bambini

nl pixel