Aldo Costa lascia la Mercedes: dal 2020 sarà il nuovo direttore tecnico della Dallara: “La ruota torna al punto di partenza”.

Aldo Costa sarà il nuovo direttore tecnico della Dallara a partire dal 2020. La notizia, circolata con una certa insistenza per diverse settimane, è stata ufficializzata sia dalla casa di Varano de’ Melegari che dalla Mercedes, dove Costa lavora da anni prima come direttore tecnico e poi come consulente.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Aldo Costa sarà il nuovo direttore tecnico della Dallara

Aldo Costa ha parlato con grande entusiasmo del suo passaggio alla Dallara, che rappresenta da sempre il suo sogno nel cassetto, destinato a diventare realtà a coronamento di una carriera ricca di soddisfazioni e successi.

“Da quando ho fatto un passo indietro dal mio ruolo di direttore tecnico mi sono divertito a supportare il team durante questa stagione e ho anche cercato la mia prossima sfida oltre la Formula 1 – ha dichiarato Costa.. Dopo molti anni di lavoro ai vertici del nostro sport, sono entusiasta di poter contribuire con ciò che ho imparato ad altre serie di corse e ai progetti automobilistici ad alte prestazioni al di fuori delle corse. Ricordo di aver scritto a Giampaolo all’inizio della mia carriera per un lavoro. All’epoca non c’era nulla disponibile, ma era in grado di aprirmi alcune porte nel settore. Ora, molti anni dopo, mi sembra che la ruota sia tornata al punto di partenza e sono orgoglioso di unirmi a questa iconica compagnia del motorsport italiano”.

Dallara
Fonte foto: https://www.facebook.com/DallaraGroup

Chi è Aldo Costa

Classe 1961, Aldo Costa è una figura iconica in casa Mercedes. L’ingegnere italiano ha seguito la fase di progetto e Sviluppo della casa automobilistica che negli ultimi anni si è imposta nel mondo delle quattro ruote. Costa vanta anche un passato alla Ferrari (dal 2008 al 2011) come direttore tecnico.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 06-09-2019


Verso il GP d’Italia, Leclerc e Vettel ci credono: “Uniti siamo imbattibili”

Minicar elettriche: modelli e prezzi di listino